Salvini "persona non grata" a Mallorca: "Chi se ne frega, le mie vacanze le faccio in Italia!"

La piccola isola delle Baleari ha deciso, su mozione del fronte di sinistra, di dichiarare Matteo Salvini persona "non grata"

Salvini non ben accetto? Dall’altra parte della sbarra potrebbero esserci disparate personalità così come disparate comunità intere, esattamente come è accaduto quest’oggi. Non uno, non due, non tre ma tutti i cittadini: sembra infatti che il vicepremier italiano non sia persona ben accetta in suolo maiorchino.

Mallorca contro Salvini: “Persona non grata

Per contrappasso dantesco, a rimanere “fuori dal porto” di Mallorca è Matteo Salvini stesso. Il vicepremier italiano alla carica da pochi mesi ma già protagonista politico a livello internazionale, continua a raccogliere assensi così come tantissimi dissensi. Non è certo facile, in termini politici, trovare fidate spalle su cui aggrapparsi per raggiungere obiettivi comuni e sicuramente è meno facile della caccia al “nemico”. Con il suo pugno duro in termini di immigrazione e rom, Salvini non solo si è resto protagonista della scena ma innescato contro di sé una forte corrente critica. Ecco levarsi un coro dalle Baleari, precisamente da Mallorca, contro il ministro dell’Interno italiano definito quest’oggi “persona non grata“.


Il “menefrego” salviniano

Una litote per mascherare una fortissima avversione: così la sinistra di Mallorca  ha deciso di schierarsi contro la politica salviniana con un gesto impossibile da sottovalutare. Salvini infatti, attraverso una mozione presentata da Podemos, Més e dal Partido Socialista de las Islas Baleares, è stato dichiarato ospite infelice sull’isola. “Terribili e oltraggiose” ha asserito la Ribot, portavoce di Podemos, riferendosi alle parole di Salvini su temi caldi quali migranti e rom, parole che supererebbero i confini della xenofobia andando a ledere la dignità umana.

salvini matteoMatteo Salvini, vicepremier italiano


Di tutto punto la risposta del vicepremier italiano che in questi mesi ha imparato a difendersi dai plurimi attacchi con l’ironia di un perdono social. Chi tace acconsente e chi parla rosica: sommariamente è questo il pensiero di Salvini che non si cura di nessuno ma guarda e passa. “A odio e disprezzo rispondiamo col sorriso e col perdono! Vi voglio bene Amici“, scrive su Twitter Salvini in riferimento ai numerosi periodici italiani che si sono scagliati contro di lui. Più piccata invece la risposta a Mallorca: “Non benvenuto a Maiorca? Chi se ne frega, le mie vacanze le faccio in Italia!“.