niki lauda

Niki Lauda è cosciente e respira senza ausilio delle macchine: è questa la meravigliosa notizia che arriva dall’Allgemeinen Krankenhaus di Vienna, dove il pilota della Formula 1 versava in gravi condizioni dopo il trapianto di polmoni a cui era stato sottoposto lo scorso 20 luglio.

Tutti gli articoli su Niki Lauda

I medici su Lauda: “Siamo molto soddisfatti”

Lauda era ricoverato all’ospedale viennese dopo che lui stesso si era rivolto alla struttura in seguito ad alcune complicazioni ai polmoni, probabilmente causate da un’influenza contratta a Ibiza dove era andato in vacanza. Ne era conseguito un trapianto di polmoni, dopo il quale le condizioni del pilota austriaco erano state definite gravissime.

niki lauda

69 anni, leggenda della Formula 1, Lauda ha fatto preoccupare mezzo mondo per la sua sorte, non solo l’Austria che lo osanna da tempo come un eroe nazionale. Ma ora il peggio sembra scampato, almeno stando a ciò che emerge dall’ultimo bollettino medico. “Siamo molto soddisfatti del decorso operatorio. Prima dell’intervento le condizioni del Signor Lauda erano estremamente critiche, i polmoni erano fortemente danneggiati e ricordiamoci che negli ultimi 7 giorni era tenuto in vita da un pompa cuore-polmoni“, spiega il Professor Walter Klepetko, a capo del dipartimento clinico della struttura ospedaliera viennese in cui Lauda è ricoverato.

Il pilota fuori dal coma: respira da solo

Klepetko rimane comunque cauto: “Ci vorrà del tempo, resterà ricoverato alcune settimane e siamo ottimisti“, ha spiegato all’emittente austriaca oe24.Tv. Per Lauda ora il decorso ospedaliero prevede una degenza all’Allgemeinen Krankenhaus almeno per diversi giorni, prima di eventuali dimissioni. Positivo il fatto che il grande pilota della Formula 1, tre volte campione con le monoposto McLaren e Ferrari, respiri da solo e che sia tornato cosciente dopo lo stato di coma indotto in cui si trovava dopo l’operazione.