Due anziani scappano dalla casa di riposo per partecipare ad un festival metal

Due anziani ospiti di una casa di riposo sono fuggiti per andare al Wacken Open Air, appuntamento mondiale degli amanti dell'heavy metal

La musica è una grande passione che travalica l’età, come hanno dimostrato due anziani ospiti di una casa di riposo tedesca. I pensionati sono scappati dalla struttura per partecipare al Wacken Open Air, uno dei più grandi festival metal d’Europa.

Scappano dalla casa di riposo: li trovano al festival metal

È stata una delle infermiere della casa di riposo ad accorgersi dell’assenza dei due anziani e a dare l’allarme. Mentre si pensava al peggio, la Polizia ha trovato i due fan dell’heavy metal alle tre del mattino al Festival che si è svolto i primi giorni di agosto a Wacken, nello Schleswig-Holstein, nord della Germania. Secondo gli agenti, i due erano “disorientati e storditi” e molto restii a lasciare il Festival. Tanto che i poliziotti li hanno messi su un taxi scortato da un’auto della polizia per riportarli nella casa di riposo. Merle Neufeld, portavoce della polizia, ha raccontato alla Norddeutscher Rundfunk: “Ovviamente erano fan del Festival metal. La struttura ha rapidamente organizzato un rientro a casa dopo che la Polizia li ha ritrovati“.


woa festivalFoto: Rolf Klatt – WOA 2017


Il Wacken Open Air: l’appuntamento metal da non perdere

Il Festival che si è svolto a Wacken è un appuntamento immancabile per i fan del metal, che sono arrivati da 80 nazioni diverse per prendervi parte. Ci sono stati circa 75mila ingressi quest’anno per il Festival arrivato alla sua 29esima edizione. Tra i nomi di spicco che si sono esibiti sul palco quest’anno ci sono stati i Judas Priest, In Flames, Arch Enemy, Helloween ed Eskimo Callboy. Il Festiva si è svolto al meglio quest’anno, con la Polizia che ha lodato i partecipanti per l’ottimo comportamento tenuto. I camping che hanno ospitato i tantissimi amanti del metal sono stati ripuliti subito dopo, e i piccoli comuni intorno hanno potuto beneficiare degli introiti derivanti dalla grande risonanza del WOA.

(Immagine di copertina: Patrick Schneiderwind – WOA 2016)