Piovono gatti a Torino: passante ferito e padrona denunciata per lesioni colpose

Attenzione al cielo: a volte piovono gatti, e potrebbero fare male. L’incidente surreale è successo ad un uomo di 56 anni che, mentre passeggiava per Torino, è stato improvvisamente colpito alla testa da un gatto caduto dal balcone. Il felino di sei chili è precipitato dall’ottavo piano e non è sopravvissuto. Il passante, invece, ha subito un grave trauma cranico. Ora la proprietaria sarà citata a processo e dovrà rispondere per le lesioni colpose provocate.

I fatti

La vittima del curioso incidente è un uomo di 56 anni residente nella zona di Chieri, alle porte del capoluogo piemontese. Tuttavia, era solo la terza volta in tutta la sua vita che si recava a Torino, quando quest’improbabile eventualità si è letteralmente abbattuta sulla sua testa.

Il fatto risale all’estate 2017: l’uomo stava passeggiando in via Tripoli, dopo essersi recato al mercato. Improvvisamente il gatto, pesante ben sei chili, l’ha colpito violentemente alla testa, dopo essere precipitato dall’ottavo piano. Il felino, purtroppo, non è sopravvissuto alla caduta, e nemmeno il passante è rimasto indenne. Ha subito un grave trauma cranico e alla cervicale che gli è costato 30 giorni di prognosi. Un evento sfortunato per lui, che ne porta ancora le conseguenze (nonché per il micio che è morto). Ora però la proprietaria dovrà rispondere delle lesioni colpose che gli ha provocato.

protezione caduta animali

Una rete di protezione avrebbe evitato la caduta del micio – Immagine di repertorio

La proprietaria è stata denunciata

La padrona del gatto in questione è una signora straniera che, per il momento, era stata multata per omesso controllo dell’animale. La vittima però ha denunciato la proprietaria per lesioni colpose, rivolgendosi anche ad un avvocato per chiedere un risarcimento. La caduta fatale dell’animale gli ha provocato molti problemi di salute. Ora un giudice dovrà stabilire, sulla base dell’accusa, la responsabilità della proprietaria nel non aver preso sufficienti misure che avrebbero evitato la fuga dell’animale, e quindi l’entità dell’incidente.

Il giudice deciderà anche se la vittima potrà ottenere un risarcimento per le lesioni colpose provocategli.

It’s raining cats” (sic!), piovono gatti (invece di uomini, come cantava una famosa canzone). Tutta la vicenda farebbe quasi sorridere, ma una semplice passeggiata è risultata piuttosto drammatica per chi l’ha subita.