caterina balivo

Essere una donna in piena carriera, specie televisiva, significa tanto successo, tanta fortuna ma anche sacrifici enormi che spesso e volentieri vengono ignorati da chi risulta troppo propenso a guardare un solo lato della medaglia. Essere conduttrici di un programma pomeridiano in onda ogni giorno ed essere madre non è facile e lo sa perfettamente Caterina Balivo.

Caterina Balivo e le incertezze da mamma

L’amatissima conduttrice Rai è pronta al debutto con un programma che andrà in onda tutti i pomeriggio su Rai1, cucitole addosso personalmente da Viale Mazzini. La Balivo è una vera fuoriclasse estremamente apprezzata dal pubblico per la sua gentilezza e per la sua genuinità, la stessa naturalezza che la distingue in generale dal modus operandi di molte altre conduttrici.

Il suo essere molto semplice ha da sempre fatto schizzare alle stelle gli ascolti ed ora con Vieni da me si prepara a suggellare il successo. Tutto questo però, ha un costo e spesso il prezzo lo si paga in privato, a casa, lontano dalle telecamere.

caterina balivo

Caterina Balivo ai tempi della gravidanza

Tra carriera e vita privata

Mentre continuano le ultime prove per il via del programma, la Balivo si è lasciata intervistare dal collega Timperi a cui ha anche rilasciato qualche confessione meno felice.

Se la conduttrice si sente infatti all’apice della felicità per il suo nuovo programma, c’è una punta di amarezza che le rovina di sapore globale. Una conduttrice del suo calibro fatica infatti a rimanere in pari nella vita di tutti i giorni, dove è solamente una mamma. “Sono una pessima mamma. Mi sento sempre in difetto perché lavoro, perché resto sempre indietro rispetto alle altre mamme, devo chiedere consigli a tutte, devo informarmi sui compiti” la triste consapevolezza della conduttrice conscia però che, senza il suo lavoro, si sentirebbe vuota. “Sarei una mamma triste, sarebbe ancora peggio” ha confessato la Balivo immaginandosi senza il suo lavoro.