Il 15 settembre si aprirà il sipario sul nuovo format ideato e condotto da Marco Liorni: Italia Sì. Il conduttore terrà compagnia al pubblico della Rai nei sabato pomeriggio di quest’anno.

Contemporaneamente, su Canale 5 riapre le porte del suo salotto Silvia Toffanin, che da anni conduce Verissimo. Ma Liorni non teme confronti, perché ha puntato su una squadra da serie A. Si era già parlato della presenza di Elena Santarelli, al suo nome ora se ne aggiungono altri, davvero interessanti.

Cos’è Italia Sì?

In un’intervista rilasciata al settimanale Di Più Tv, Liorni ha spiegato nel dettaglio il progetto Italia Sì, che vuole mettere al centro le storie dei suoi ospiti, spesso alla ricerca di soluzioni o di semplici pareri.

Sogni, speranze, ma in alcuni casi anche problemi saranno l’increspatura sullo specchio dell’acqua che darà luogo ad ampie discussioni. 

 

Ogni settimana, l’ospite arriverà al centro dello studio, guadagnandosi la pedana, dove rivelerà pubblicamente qualcosa di importante, come una confessione, un appello o un racconto. In base a ciò che dichiarerà potrebbe o meno aver luogo un dibattito. “Lascio a questo ospite, che può essere sia una persona comune sia un personaggio famoso, alcuni minuti per parlare liberamente. Poi, quando ha finito, la parola passa a me“.

Al fianco di Liorni

Marco Liorni è sicuro del suo team, i cui membri ha selezionato personalmente. Già sapevamo di Elena Santarelli, ora però si aggiunge anche il nome di Rita Dalla Chiesa, che sarà presenza fissa in studio. Nel cast di italia Sì anche Mauro Coruzzi, nel doppio ruolo Coruzzi/Platinette. “Ho voluto al mio fianco persone che hanno vissuto anche esperienze molto forti, persone sagge, alle quali mi rivolgerei io stesso se dovessi chiedere un consiglio” ha spiegato il conduttore che va ad occupare lo spazio lasciato vuoto da Sabato Italiano.

In attesa del grande debutto di sabato prossimo, Liorni sarà ospite domani, venerdì 14, di Elisa Isoardi che ora conduce La Prova del Cuoco al posto di Antonella Clerici.