La nascita del vitello rosso: preannuncio di un'inevitabile apocalisse?

Il neonato bovino rosso simboleggerebbe, secondo i Testi Sacri ebrei e cristiani, la fine del mondo; ma quali caratteri delineano il profeta provetto?

528
Consiglia
Martedì 28 Settembre è stata annunciata, mediante un video su Youtube, la nascita a Gerusalemme di un esemplare femmina di vitello rosso; la manifestazione di questa rarissima declinazione biologica (le scritture ebraiche ne segnalano solamente 9 casi nella storia), se accertata, potrebbe presagire l’Apocalisse.

Il presagio della fine dei tempi

L’associazione non-profit “The Temple Institute”, sita a Gerusalemme e finalizzata alla ricreazione del Sacro Tempio ebraico e di ciò che esso comportava, ha annunciato la nascita di un esemplare di vitello rosso in Israele.L’importanza di questo bovino dal colore particolare è dovuta al rituale ebraico di purificazione che è possibile effettuare con le sue ceneri; in particolare, siccome questo sarebbe il decimo nascituro di vitello rosso nella storia, ciò preannuncerebbe secondo la tradizione giudea la ricostruzione del Terzo Tempio Sacro a Gerusalemme e la venuta del Messia e dunque la fine del mondo, trovando in ciò la concordanza dei testi cristiani.
the temple istituteIl Temple institute di Gerusalemme

La prova del nove

In realtà questo è solo l’ultimo rinvenimento di vitello rosso in Israele: per ogni apparizione, una commissione di rabbini è destinata ad attestare il fatto che l’esemplare abbia tutti i requisiti biblici necessari. L’animale deve infatti essere del tutto rosso (con un’eccezione massima di due peli di un colore diverso), non dev’essere mai stato impiegato per alcun lavoro, né deve essere mai stato ingravidato; un ultimo requisito consiste nel fatto che il giovenco debba provenire da una nascita naturale.Vi è incertezza circa la validità biblica del neo-candidato bovino rosso: secondo Breaking Israel News, esso è difatti nato dall’impianto di embrioni di red angus in una mucca tradizionale israeliana. Spetterà comunque alla commissione giudicatrice reputare se siamo di fronte ad un falso allarme, o se dovremo prepararci al peggio (quantomeno secondo quello che ci dice la religione ebraica).

Guarda il video:

Fonte video