Lasciano la figlia di 10 settimane legata al seggiolino per 15 ore: la ritrovano morta

I genitori della neonata avevano problemi di alcol e droga e in precedenza avevano già perso altri due figli, due neonati morti per problemi di salute

Una bimba di sole 10 settimane di vita è stata tenuta legata al seggiolino per 15 ore ed è morta. La bimba era nata prematura ed era a rischio di morte infantile, ma i genitori non hanno prestato ascolto alle raccomandazioni. I due, già sotto l’occhio degli assistenti sociali, sono andati fuori a bere e hanno lasciato la figlia da sola, legata al seggiolino.

La piccola è rimasta legata al seggiolino per 15 ore

Secondo quanto è riuscita a ricostruire la polizia, la famiglia della piccola di 10 settimane – chiamata Child M dai giornali inglesi – si era recata in vacanza a Wigan, in Inghilterra portando con sé i suoi figli. I tre bambini più grandi, Child M e la sua gemella. La famiglia, per tutta la durata della vacanza, risiedeva in un hotel. Il primo giorno le due gemelline sono state legate ai seggiolini, mentre i genitori più i tre bambini si recavano a “socializzare nel lounge”. I bambini sono stati poi messi tutti a dormire verso le 7 di sera, mentre i genitori andavano a bere all’hotel del bar. Le gemelline sono rimaste legate ai seggiolini. La coppia sarebbe rientrata verso l’una di notte e Child M sarebbe stata nutrita dalla madre verso le 2.30 e poi rimessa nel seggiolino. Il mattino dopo, verso le 10, la bimba è stata trovata incosciente sul suo seggiolino dal padre. Sono stati chiamati i soccorsi, ma per la piccola non c’è stato nulla da fare. È stata dichiarata morta verso le 11 del mattino.


Ambulanza ingleseImmagine di repertorio. Foto: Pa: Press Association


Non è la prima figlia morta della coppia

I genitori della bimba erano da tempo nel mirino degli assistenti sociali. Entrambi avevano problemi di alcol e droga, tanto che la madre si era presentata ubriaca all’ospedale, mentre era incinta delle gemelline. Inoltre il padre aveva passato un certo periodo in carcere per furto. Child M non è la prima figlia morta della coppia. Nel luglio 2015  i due avevano avuto due gemelli. Entrambi morirono qualche giorno dopo la loro nascita per gravi problemi di salute. Child M era una bimba nata prematura: pesava solo 920g  e aveva rischiato la morte per arresto cardiaco. Era quindi considerata ad alto rischio di morte prematura. In generale i neonati non dovrebbero stare nei seggiolini  per un tempo prolungato, a maggior ragione una neonata di 10 settimane tanto fragile. La bimba infatti avrebbe dovuto dormire in una culla da viaggio, ma i genitori si sono rifiutati di portarla con sé all’hotel perché “troppo pesante”. Le cause della morte della piccola non sono state accertate e i genitori non hanno ricevuto accuse visto che non è stata rilevata “alcuna grave omissione che ha portato alla morte di Child M”, si legge sul rapporto della Polizia.