Più di 3mila casi di abusi sui bambini nella Chiesa in Germania

Secondo un'indagine circa 1.500 i sacerdoti colpevoli sarebbero colpevoli di aver abusato di minori, molti sotto i 13 anni

Secondo la ricerca Abusi sessuali su minori da parte di sacerdoti cattolici e appartenenti agli ordini nell’ambito della Conferenza dei vescovi tedeschi, di cui Der Spiegel e Die Zeit hanno pubblicato in esclusiva alcuni estratti, in Germania, tra il 1946 e il 2014, 3.677 minori avrebbero subito abusi da parte di preti cattolici. Il report, commissionato dalla Conferenza a tre università tedesche, dovrebbe essere presentato ufficialmente dal cardinale Reinhard Marx a Fulda, in Assia, il prossimo 25 settembre.

I risultati dello studio

38mila fascicoli provenienti da 27 diocesi tedesche per creare uno studio che chiarisse cosa fosse successo in Germania dal 1946 al 2014.n La ricerca ha svelato che 1.670 preti, che sono circa il 4,4% di tutti quelli che lavorano in Germania, avrebbero commesso abusi su minori. I bambini, nella metà dei casi, hanno meno di 13 anni. Stando a quanto rivelato dai giornali, di tutti i preti solo 122 sono stati assicurati alla giustizia; tra tutti poi 1023 preti avrebbero abusato di un minore un’unica volta, invece 782 avrebbero compiuto abusi tra i due e i dieci, 96 preti su tutto il totale invece sarebbero da considerarsi veri abusatori seriali con più di dieci abusi alle spalle. Resta da considerare poi il dato sulle vittime: se la metà hanno un’età inferiore ai 13 anni, su tutto il totale 969 di questi erano chierichetti.

Più di 3mila casi di abusi su minori nella Chiesa in Germania

La reazione della Chiesa

Il vescovo Stephan Ackermann di Treviri, responsabile della Conferenza episcopale tedesca, ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo che i giornali tedeschi hanno diffuso i risultati dello studio: “Siamo consapevoli dell’estensione dell’abuso sessuale che provoca in noi sentimenti di impressione e vergogna“. E ancora: “Mi rammarico del fatto che uno studio rimasto sinora confidenziale e i risultati di quattro anni di ricerca sul tema ‘Abusi sessuali sui minori da parte di sacerdoti cattolici, diaconi e membri degli ordini religiosi nell’ambito della Conferenza episcopale’ condotti da un team di ricerca guidato dal professor Harald Dressing di Mannheim sia stato pubblicato oggi dai media. Un fatto ancora più fastidioso poiché sinora neppure una volta i membri della Conferenza episcopale hanno visto lo studio nella sua interezza“.