liorni

È lui il volto tv su cui sono puntati tutti i riflettori di questo fine settimana. Proprio oggi, infatti, per Marco Liorni comincia una nuova avventura, Italia Sì. Il nuovo contenitore televisivo ricoprirà la fascia pomeridiana di casa Rai, con tante storie e confronti.

Proprio per questo, nell’ultimo periodo, abbiamo visto Liorni in molte trasmissioni, come La Prova del Cuoco e lo abbiamo ritrovato su tante riviste. Nell’ultima intervista, quella rilasciata a Panorama, il conduttore ha raccontato un grande spavento che riguarda sua figlia. A tal proposito, Liorni rivolge un appello a genitori ed insegnanti.

Il racconto

Marco Liorni si è aperto tra le pagine di Panorama, raccontando anche aneddoti privati e riguardanti la sua vita personale, come quella volta in cui sua figlia Viola rischio di soffocare con un pezzo di pizza e fu salvata da un’insegnante.

Marco Liorni

“Qualche anno fa un bambino morì all’Ikea soffocato mangiando un hot dog” racconta ricordando un fatto di cronaca che ebbe un forte impatto su lui e la sua famiglia. “La cugina di mia moglie Giovanna era lì mentre accadde quell’episodio, poi riportato da tutti i giornali. Quando Viola iniziò l’asilo, ricordandosi di quel fatto Giovanna chiese alle maestre se erano in grado di fare la disostruzione: una sì, l’altra avrebbe fatto il corso da lì a Natale.

 A marzo mia figlia – che oggi ha 8 anni – mangiando un pezzo di pizza, rischiò di soffocare e fu salvata dalla seconda maestra, fresca di corso“.

L’appello di Liorni

La figlia di Liorni oggi è salva grazie all’abilità e alla preparazione della maestra. Per questo il conduttore ha deciso di rivolgere un appello a tutti quelli che hanno deciso di intraprendere la professione di educatore o insegnante. Ma non solo, il consiglio di Marco è indirizzato anche ai genitori.

Vorrei chiedere a tutti i genitori e agli insegnanti di fare un corso per imparare la disostruzione pediatrica.

Quella manovra ha salvato la vita a mia figlia Viola“.