Piccolo paziente chiede al chirurgo di operare il suo orsetto: lui esegue l'intervento

Il medico ha eseguito l'operazione sull'orsetto di peluche del suo paziente di 8 anni per rassicurarlo. Il suo tweet è diventato virale

Una storia piena di dolcezza quella del chirurgo dell’IWK Health Center, in Canada, che si è sentito rivolgere un’insolita richiesta. Un bambino malato che doveva finire sotto i ferri gli ha chiesto se fosse stato possibile operare anche il suo orsetto preferito. Il medico, per tranquillizzare il piccolo paziente, ha acconsentito e ha ricucito anche l’animaletto di peluche.

Opera l’orsetto di peluche per rassicurare il paziente di 8 anni

L’autore di questo gesto è Daniel McNeely, neurochirurgo pediatrico di Halifax, Nuova Scozia, il quale ha pubblicato un tweet diventato virale in pochissimo tempo. “Un paziente mi ha chiesto se potevo aggiustare anche il suo orsacchiotto prima di essere messo a dormire… Come potevo dire di no?“, ha scritto il medico. Nelle due foto si vede l’orsacchiotto con uno strappo sotto la zampina, con tanto di mascherina neonatale, mentre il chirurgo lo opera. McNeely indossa guanti e mascherina d’ordinanza, mentre con un tutti i ferri del mestiere ricuce la brutta ferita di Little Baby, come viene chiamato l’orsetto.

L’operazione è andata bene: la gioia del bambino





Il bimbo di 8 anni a cui appartiene si chiama invece Jackson McKie, paziente del medico da quando era in fasce, come riporta il Canadian Press. Il bambino ha una ciste al cervello ed è idrocefalo e doveva essere sottoposto ad un’operazione per la riparazione di un tubicino di drenaggio nel cervello. Il chirurgo non ha potuto dire di no alla sua richiesta: “Ho pensato se ci fosse qualcosa che avrei potuto fare per aiutare a farlo sentire meglio, sembrava un semplice gesto ed ero solo felicissimo di potermi rendere utile“, ha dichiarato McNeely.

La gentilezza del medico è stata ampiamente apprezzata dagli utenti di Twitter, che lo hanno ringraziato del bel gesto. Il padre di Jackson, Rick McKie, ha spiegato che Little Baby è sempre al fianco del figlio e che “Quando andiamo lì siamo terrorizzati a morte, ma ogni volta che parliamo con Dr. McNeely ci sentiamo meglio“.