Roberta Capua ospite a Vieni da me

Roberta Capua è stata ospite di Caterina Balivo nella trasmissione del pomeriggio di Rai 1: Vieni da me. Dopo un inizio in cui hanno parlato dell’infanzia della conduttrice e modella, l’apice emozionale si è raggiunto nel terzo “cassetto”, quello in cui il focus si sposta su Fabrizio Frizzi.

E Roberta non trattiene le lacrime

Nel momento in cui il cassetto viene aperto, l’umore della Capua cambia radicalmente e nasconde il volto proprio con la fotografia che le porge Caterina Balivo. Il videoclip che parte in quel momento viene definito “un colpo basso” dall’ospite, che aggiunge di “non aver mai voluto rivedere questo video”.

“È troppo presto per non emozionarsi” dice ancora, con il volto commosso. Queste sono le parole usate da Roberta Capua prima di passare al cassetto successivo, non prima di ricordare Frizzi e le sue doti umane, la sua abitudine di invitare le ex vincitrici di Miss Italia alle edizioni da lui condotte e la persona che era e che ha rappresentato, persona che anche in Rai non hanno dimenticato, come testimoniano gli studi a lui intitolati.

fabrizio_frizzi_saluta

La foto commemorativa per Fabrizio Frizzi presente negli studi Rai – Fonte: Rai

Cosa c’era negli altri cassetti?

Ricordi d’infanzia, disegni e fotografie, ma anche la fascia da Miss Italia vinta da mamma Marisa nel 1959.

Dopo il ricordo di Frizzi tocca a Roberta Capua aprire il cassetto il cui contenuto, per la prima volta in trasmissione, viene lasciato a discrezione dell’ospite. E Roberta coglie l’occasione per parlare del proprio figlio, della propria passione per la cucina.

Di madre in figlia: come Marisa, anche Roberta è stata Miss Italia

Di madre in figlia: come Marisa, anche Roberta è stata Miss Italia (nel 1986, a 18 anni)

E uno strale a Mamma Rai

Quando il discorso si sposta su Luciano Rispoli, Roberta Capua non le manda a dire: “Bisogna rivolgergli un grande applauso, è il mio mentore ed è stato dimenticato”.


Una Capua a tutto tondo, che ha inoltre parlato del suo nuovo programma televisivo dedicato a salute e benessere, e della propria scelta di anteporre la crescita del figlio alle aspirazioni lavorative, cosa che ha fatto riflettere la collega Caterina Balivo.