La verità sui 200 bambini scomparsi in Michigan, e su quelli ritrovati

Ha fatto il giro del mondo la notizia di un eccezionale ritrovamento di 123 bambini scomparsi in Michigan: in realtà, le cose stanno un po' diversamente

Sta circolando nelle ultime ore una notizia riguardante un fantomatico ritrovamento di 123 bambini scomparsi, nello Stato del Michigan, ritrovati in un giorno solo, e di ulteriori 200 che si starebbero cercando e che parrebbero poter essere vittime di un traffico di sesso illecito. la situazione, però, è decisamente diversa da così. Molte testate americane hanno riportato titoli che lasciavano pensare a un blitz sensazionale e alla liberazione immediata di 123 ragazzi, e anche molte testate italiane avevano riportato la notizia su questi toni: in realtà, non c’è stata alcuna “liberazione”, se non di tipo…burocratico.

Scomparsi? No, a casa loro

In Michigan, nei giorni scorsi, è avvenuta un’operazione di polizia dalle ampie dimensioni e dalla grande efficacia, denominata MisafeKID, finalizzata a scoprire quanto possibile su un ipotetico giro di traffici sessuali su minori che si sospettava fosse nato nelloStato americano. Si contavano, infatti, più di 300 bambini e adolescenti scomparsi di cui non si riusciva ad avere alcuna notizia. La prima mossa degli investigatori, dunque, è stato concentrarsi sulle famiglie e sull’ultimo indirizzo noto lasciato dalle famiglie. In 123 casi, gli scomparsi erano esattamente dove avrebbero dovuto essere. a casa loro, dai genitori o con un tutore. i ragazzi sono stati quindi eliminati dal registro degli scomparsi e inseriti tra i “ritrovati“.



Tutti i bambini sono stati interrogati individualmente per capire se, nel periodo della scomparsa, avevano subito avvicinamenti da qualcuno che li volesse coinvolgere in un traffico sessuale. Gl interrogatori hanno portato ricondurre 3 di questi bambini a possibili casi di traffico sessuale, mentre un altro, un 14enne, è risultato vivere in stato di gravissima indigenza, denutrito e da solo in una casa di Detroit.

Solo 3 possibili vittime di traffico sessuale

Non si tratta, dunque, di 123 bambini portati a casa in un giorno solo grande a un blitz: i ragazzi erano già a casa. Le indagini hanno comunque portato alla conoscenza di diversi fatti. In primis, il fatto che molti, dopo aver denunciato la scomparsa del proprio figlio, non si premurano di avvisare del ritrovamento o del ritorno spontaneo a casa. In secondo luogo, gli interrogatori hanno permesso di reperire informazioni fondamentali per fare progressi su alcuni casi di ragazzi scomparsi, due in Texas e uno in Minnesota.

polizia michigan

Rimangono comunque circa 200 bambini/adolescenti scomparsi in Michigan. In uno Stato di meno di 10 milioni di abitanti, non si tratta di una cifra bassa: in Italia, nel 2017, a fronte di più di 60 milioni di abitanti, ci sono state 177 segnalazioni di bimbi scomparsi: a essere stati ritrovati sono stati 30 di essi. In merito agli altri, il timore è che siano finiti nel mercato del traffico sessuale o dello sfruttamento minorile.