Su Google Maps c’è una sua foto con l'amante: il marito scopre il tradimento e chiede il divorzio

Protagonista della curiosa vicenda una coppia peruviana. La donna è stata ripresa da Google Maps mentre si trovava con l’amante in uno dei luoghi più romantici di Lima

Era convinta che il marito non sospettasse nulla della sua relazione con un altro uomo. Ma a coglierla in flagrante non è stato lui, come spesso accade, quanto invece le fotocamere dello Street View su Google Maps. Il marito stava curiosando tra le immagini del Ponte dei Sospiri di Barranco, uno dei luoghi più romantici della capitale peruviana, quando una fotografia ha catturato la sua attenzione: nell’immagine, una coppia, lei seduta su una panchina e lui sdraiato con la testa posata sulle gambe di lei, si scambia carezze. Anche se Google ha, come da sua policy, oscurato i volti dei due amanti, il marito ha subito riconosciuto sua moglie, che, a quel punto, non ha potuto fare a meno di confessare il tradimento.

Il tradimento scoperto su Google Maps

La donna, riporta Todo Noticias, pensava di averla fatta franca anche se da tempo il marito aveva dei sospetti. Quando si è incontrata con il suo amante per una serata romantica al Ponte dei Sospiri di Barranco, mai avrebbe creduto di poter essere scoperta. Ma non aveva fatto i conti con l’occhio sempre accesso delle fotocamere di Google Maps. Il marito, curiosando sul sito, ha riconosciuto subito che la donna seduta su una panchina, mentre accarezzava il viso di un uomo disteso con la testa appoggiata sulle sue cosce, era proprio sua moglie e che, l’uomo con cui era in intimità, non era decisamente lui. Anche se, per ragioni di privacy, i volti erano stati oscurati, di fronte alla sicurezza del marito che l’aveva riconosciuta subito dall’abbigliamento e dal taglio di capelli, la donna ha dovuto confessare il tradimento al marito. Le immagini risalgono al 2013 e la coppia ha divorziato in seguito all’amara scoperta.

marito scopre moglie tradisce google maps ponte sospiri lima perùL’immagine del ponte su Google Maps. Foto: Google Maps


Non è la prima volta che le fotocamere di Google riprendono immagini sconcertanti

Questa non è la prima volta che le fotocamere di Google riprendono immagini che sono al limite della lesione della privacy. Nel 2013 scoppiò uno scandalo negli Stati Uniti per le immagini del corpo senza vita di un ragazzo ucciso in California ripreso dalle fotocamere e visibile su Google Earth. E ancora, come riporta anche Todo Noticias, anche la storia d’amore di due innamorati messicani ha sortito la stessa fine della coppia peruviana: questa volta, però, fu la moglie a beccare il marito con l’amante fuori da un negozio nelle immagini di Street View.

Su Google Maps c’è una sua foto con l'amante: il marito scopre il tradimento e chiede il divorzio