Corinne Clèry: "Non ho rapporti con mio figlio da due anni"

Corinne Clèry è stata ospite del salotto di Caterina Balivo. Nella trasmissione Vieni da me, l’attrice ha raccontato dei suoi rapporti con il figlio, finiti due anni fa dopo che il figlio era diventato “padrone”. Una storia dolorosa anche se l’attrice non sembra avere alcun rimpianto.

Il racconto di Corinne Clèry

A toccare molto il cuore del pubblico nello studio di Caterina Balivo, è stato il racconto shock del suo rapporto con il figlio: “Fino a 30 anni abbiamo avuto un rapporto meraviglioso, ma i figli cambiano e due anni fa l’ho lasciato andare” ha spiegato la Cléry. “Quando è morto mio marito Giuseppe, lui si è lasciato con la compagna ed è venuto ad abitare con me, quindi mi sono occupata di lui e delle mie nipoti.

La convivenza è andata bene finché sono andata a vivere in campagna. Voleva essere il mio padrone, voleva dirmi cosa fare, voleva controllarmi“, ha raccontato stupendo molto il pubblico. L’attrice si è anche ammalata: “Per colpa del nostro rapporto mi è addirittura venuta una malattia psicosomatica. Sono successe delle cose brutte e l’ho buttato fuori. Ora sono due anni che non ci sentiamo mai, neanche per i compleanni o per Natale. Mio figlio non mi manca“.

Guarda il video

 

Visualizza questo post su Instagram

 

“Voleva essere il mio padrone”. Oggi a #VieniDaMe @corinne_clery_official ci ha confidato alcuni dei momenti più intimi della sua vita!

Un post condiviso da Vieni da me (@vienidamerai) in data: