Fedez e Chiara Ferragni, festa di compleanno al Carrefour: scoppia la polemica

Fedez compie 29 anni e Chiara Ferragni organizza il party al Carrefour, tra cicoria usata come maracas e palleggiamenti con il panettoni

Chiara Ferragni e Fedez non si contraddistinguono certo per la classe, ma stavolta hanno sollevato un quasi unanime coro di biasimo. L’influencer non è nuova a polemiche riguardanti il cibo, dopo essere finita nel mirino per l’acqua Evian sponsorizzata da lei e venduta a 8 euro. Ora c’è di nuovo un’imperdonabile caduta di stile sui beni di prima necessità, che come ci insegnano le nonne non si sprecano mai. Non molti hanno apprezzato la festa di compleanno che Ferragni ha organizzato per il marito, 29 anni lo scorso 15 ottobre, in un Carrefour di City Life.

Fedez: party al supermercato per il compleanno

Forse un po’ troppo decadente, forse un po’ troppo irrispettoso: tantissimi follower dei Ferragnez hanno storto il naso di fronte a quei sedani adagiati sul pancino dell’influencer o a quei panettoni usati come pallone. La Chiara nazionale ha deciso di organizzare la festa a sorpresa per il rapper in un Carrefour, dove gli invitati potevano prendere qualsiasi cosa senza pagare. Di fronte però alle scene da baccanale in offerta speciale, alcuni si sono sentiti di sollevare una questione morale. Altri fanno osservare come tutti sprechino il cibo, magari prendendo dai buffet anche ciò che sanno non mangeranno, o buttando frutta e verdura non abbastanza “bella”, ma le giustificazioni non sembrano reggere. Il tempio del consumismo per eccellenza dagli anni ’50 in poi, è diventato il palco dello spreco: cose che non si perdonano nemmeno alla coppia più social di sempre.



Fedez: tutto in beneficienza

Il rapper è voluto intervenire facendo sapere che “la spesa e il cibo domani verrà donata ai più bisognosi. L’unica storia di spreco che avete visto è la mia e me ne assumo le responsabilità. Ho lanciato una foglia di lattuga, sono stato preso dall’euforia della festa e chiedo umilmente scusa per questo. Probabilmente chiunque si fosse trovato nella mia situazione avrebbe toccato tutto, chiedo scusa perché mi rendo conto di avere un’esposizione e dell’influenza che abbiamo sulle persone. Non è una festa per esprimere opulenza ma è una cosa simpatica che hanno voluto fare per me, spero che capiate“. In realtà ben pochi hanno capito, e molti invece hanno manifestato la loro indignazione alla “Social Family”. Tanto da spingere Fedez a disattivare l’account Instagram, nonostante stesse promuovendo il nuovo album proprio tramite la piattaforma social.