Scomparsa Sara Anzanello, campionessa mondiale di pallavolo: aveva 38 anni

Sara Anzanello è morta a soli 38 anni dopo una lunga malattia. La giocatrice è stata medaglia d'oro ai Mondiali del 2012

Mondo del volley in lutto per la morte di Sara Anzanello, 38 anni, una delle ex pallavoliste più brave e amate della nazionale italiana. Anzanello aveva vinto insieme alle azzurre l’Oro ai Mondiali nel 2002, e altre numerose medaglie, anche singolarmente. La pallavolista aveva subito un trapianto di fegato nel 2013, dopo aver contratto l’epatite in Azerbaigian. Tantissimi i messaggi di cordoglio per la sua scomparsa.

Sara Anzanello scompare a 38 anni: lutto nella pallavolo

Sara Anzanello, originaria di Ponte di Piave, era riuscita a raggiungere i vertici della pallavolo mondiale insieme alla squadra che ha segnato la storia di questo sport in Italia. Un Oro ai Mondiali, due Coppe del Mondo nel 2007 e nel 2011, un Argento agli Europei nel 2005 e tre Coppe Italia, oltre al premio personale come Miglior Muro al World Grand Prix  nel 2006.

La pallavolista si era poi unita all’Azerreyl Baku, nel 2013, ma è dovuta tornare a Milano per un trapianto di fegato. La sua è stata una lotta contro una lunga malattia, ma fino alla fine ha seguito le imprese della nazionale azzurra, testimoniando il suo amore per la maglia azzurra e per la pallavolo anche sui social fino alla fine.



Il video pubblicato da Sara Anzanello con il coro che le hanno dedicato i tifosi del Villa Cortese nel 2012. Fonte: Sara Anzanello/YouTube