Marsiglia, nel crollo degli edifici si cerca una ragazza italiana


A poche ore di distanza uno dall'altro, due edifici nel centro di Marsiglia sono crollati. Subito è cominciata la corsa contro il tempo per cercare di salvare le persone sotto le macerie. In queste ore la notizia che tra i dispersi ci sarebbe un'italiana.

Il bilancio mentre si scava sotto le macerie

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 15:00 - I cadaveri recuperati delle macerie del crollo di Marsiglia sono ormai 3. Dell'italiana dispersa invece ancora non si hanno notizie.

Il bilancio e la dispersa

Le autorità francesi hanno trovato sotto le macere dei due palazzi una prima vittima; mentre notizia di questi ultimi minuti la presenza di una dispersa italiana. Ancora però non ci sono notizie certe, mentre il ministero dell'Interno francese fa sapere che il bilancio potrebbe essere "tra le cinque e le otto vittime".

La situazione nella zona

Nel primo edificio crollato ieri in teoria non si dovrebbero trovare corpi. Sabine Bernasconi, sindaco del primo e settimo arrondissement di Marsiglia, ha affermato infatti che "il municipio aveva vietato la presenza di persone nel primo palazzo crollato", ma chiarisce anche di "non poter escludere la presenza di occupanti non autorizzati". Il secondo edificio crollato accanto al primo invece era abitato pare da una decina di famiglie. Immediatamente ieri sono state prese tutte le misure di sicurezza necessarie. Philippe Bianchi, portavoce della polizia, intervistato dalla stampa francese, ha spiegato ieri: "Strutturalmente gli edifici di Marsiglia si tengono uno contro l'altro, quindi non vogliamo assumerci alcun rischio e abbiamo fatto evacuare il settore". Pare che subito dopo il primo crollo una donna sia uscita dal palazzo indenne ma piena di polvere.

[caption id="attachment_311533" align="alignnone" width="854"]Marsiglia, nel crollo degli edifici si cerca una ragazza italiana Foto dal crollo di Marsiglia. Foto: Afp[/caption]