dipendente frustato cina

I manager di un’azienda cinese avrebbero sottoposto a crudeli torture i dipendenti che non riuscivano a raggiungere gli obiettivi di vendita. Gli abusi, tra cui bere quella che sembra essere urina e venire frustati, sono stati scoperti grazie a un video pubblicato su Weibo, il social network cinese. Alcuni di questi manager sono stati arrestati.

Li frustavano e li costringevano a bere urina

Senza farsi alcuno scrupolo, alcuni manager avrebbero calpestato la dignità dei loro dipendenti che ormai trattavano come schiavi. Fortunatamente l’incubo è finito perché i torturatori sono stati incastrati da un video. Il filmato è stato girato nella città di Zunyi, a sudovest di Guizhou, in Cina, dove si trova attualmente la ditta degli orrori. Nel video si vede chiaramente una donna dal lungo cappotto prendere a frustate con una cintura un uomo in camicia e pantaloni. Le riprese poi si spostano e indugiano su un tavolino pieno di bicchieri di plastica, ricolmi di un liquido giallo che potrebbe essere urina. Nelle scene successive, ci sono due uomini con in mano i bicchieri che, turandosi il naso, bevono tutto d’un sorso la strana bevanda. Inoltre sarebbero circolati anche alcuni screenshot di messaggi mandati dai manager ai dipendenti, in cui li minacciavano dicendo loro che gli avrebbero fatto mangiare scarafaggi se avessero fallito le vendite. Ma non è finita: i dipendenti sarebbero stati costretti anche a bere l’acqua del gabinetto e aceto, a vendere preservativi e assorbenti per strada e a farsi rasare la testa.

dipendenti cinesi bevono urina

Foto: Pearvideo.com

Manager condannati al carcere

Il video incriminato è stato postato per breve tempo su Weibo, il social cinese, e da lì sono poi scattate una serie di proteste nonché di indagini da parte della polizia. A quanto pare, a subire queste violenze erano i dipendenti che non riuscivano a raggiungere gli obiettivi di vendita. Come se non bastasse, l’azienda ultimamente non pagava loro gli stipendi. I dipendenti avrebbero continuato a subire tutto questo per paura di non vedere mai quei soldi, se si fossero licenziati. Tre dei manager dell’azienda sarebbero stati arrestati e condannati al carcere per 10 giorni (due di essi) e 5 giorni. Purtroppo questo non è il primo caso di maltrattamenti sul lavoro in Cina: casi come dipendenti cinesi costretti a schiaffeggiarsi a vicenda o a baciare la spazzatura sono, tempo fa, balzati agli onori della cronaca.

cinesi bevono pipì

Foto: Newsflare

(Foto copertina: Pearvideo.com)