La scrivania di Lady D

Non si sa molto di Erika, la donna che nel 1995 ricevette una lettera lunga 3 pagine e scritta a mano da Lady Diana, in risposta ad una sua precedente missiva nella quale confidava alla principessa il profondo dolore che stava vivendo a seguito della fine del suo matrimonio.

“La luce apparirà nel tuo tunnel”

Nella lettera, pubblicata per intero dal quotidiano britannico “Daily Mail“, si può osservare quanto Lady D sapesse essere compassionevole e vicina alle persone che spesso le scrivevano rivelandole i loro problemi:

Carissima Erika, ho ricevuto la lettera e ovviamente l’ho letta con preoccupazione e spero di esserti di supporto, per quel che posso”.

Anche Diana si stava separando, ed è possibile che si sia immedesimata nella sua ammiratrice: “C’è un grande dolore dentro di te, un ‘blocco’, come lo chiami tu, che è una reazione naturale per una persona che sta attraversando dei traumi come quelli che stai vivendo. Leggendo tra le righe della tua lettera, sento che sei una donna speciale che è alle prese con una mancanza di autostima causata dalle ferite che sta affrontando, mentalmente e fisicamente”. Infine, un invito a non mollare e a resistere nonostante la sofferenza: “So che ci va un grande coraggio per scrivere queste cose come hai fatto tu, ma con questa onestà e lucidità la luce apparirà in fondo al tunnel.

Ti penso molto, resisti ancora un po’ Erika. Con molto affetto, da Diana“.

La lettera di Lady Diana ad una fan

Foto della lettera di Lady Diana @Juliens Auctions/BNPS

Diana stava vivendo lo stesso trauma

La lettera, datata 29 novembre 1995, fu scritta solo pochi giorni prima della famosa intervista che la principessa rilasciò alla BBC e durante la quale, per la prima volta, confidò pubblicamente i suoi (fino a quel momento) insospettabili problemi personali – depressione post partum, autolesionismo, bulimia, infedeltà – e la crisi in corso del suo matrimonio col principe Carlo, dovuta alla presenza di “una terza persona”, ossia Camilla Parker Bowles.

La lettera sarà battuta all’asta il 16 novembre a Los Angeles, partendo da una base di 4000 dollari.

diana triste

Lady Diana