valentina pace piedi

Lo scorso 6 novembre, Valentina Pace ha partecipato come ospite nel programma pomeridiano condotto da Caterina Balivo su Rai1, insieme all’attore Maurizio Aiello, suo collega nella soap opera “Un posto al sole”.

I suoi memorabili ammiratori

Nel corso della trasmissione, i due attori hanno partecipato a “La Cloche”, un gioco con domande riguardanti la loro carriera e vita personale; al quesito ‘La cosa più pazza che un ammiratore ha fatto per te?’, l’attrice ha risposto raccontando due circostanze particolari. Una risale agli inizi della sua partecipazione alla soap opera che l’ha resa nota: “Avevo preso casa in centro a Napoli con una mia collega.

Rientrando, ho trovato la porta quasi sbarrata da 120 o 140 rose enormi, con la portinaia che mi diceva ‘Signora mia! E adesso come le spostiamo?!’. Lui era un bel ragazzo, non fantastico, però…”.

Foto Instagram di Valentina Pace

I commenti sul suo profilo Instagram @valentinapace77

“Malato per i miei piedi”

Ma c’è un altro ammiratore che sembra essersi spinto un po’ oltre: “Un feticista, malato per i miei piedi, che mi tampinava chiedendomi foto dei miei piedi. Lui proprio amava i piedi. L’ho scoperto perché mi chiedeva il numero di scarpe”, racconta Valentina.

In effetti, scorrendo le foto caricate sul suo profilo ufficiale Instagram, non è raro imbattersi in commenti di diversi utenti che fanno riferimento esplicito proprio ai piedi dell’attrice.

Non è dato sapere se la sua dichiarazione televisiva riguardasse queste particolari attenzioni ricevute sui social, ma sicuramente quelle affermazioni risultano piuttosto invasive.

Sul suo profilo sono presenti anche molte foto della sua famiglia: l’attrice è anche mamma orgogliosa di una bambina di 8 anni di nome Alice, e presto lo sarà di nuovo; durante il programma televisivo ha infatti raccontato di essere al quinto mese di gravidanza, mostrando un’ecografia della sua seconda figlia, che chiamerà Matilda.

Valentina Pace e l'ecografia

Valentina Pace mostra l’ecografia nella trasmissione “Vieni da me”