Incidenti domestici: come evitare pericoli grazie alla scelta della cappa da cucina

Secondo uno studio sviluppato dal Dipartimento di Medicina del Lavoro dell’Istituto per la prevenzione e sicurezza del lavoro, diffuso dal Ministero della Salute, ogni anno nelle case degli italiani avvengono 4,5 milioni di incidenti domestici. I soggetti più colpiti sono per lo più casalinghe, disabili, anziani e bambini, ma il rischio che avvenga un incidente tra le mura domestiche può interessare qualsiasi componente della famiglia.

Gli incidenti che avvengono con maggiore frequenza sono causati da caduta, ma secondo gli intervistati che hanno preso parte alla ricerca i timori più grandi sono legati ad incidenti di altra natura.

In particolare coloro che hanno partecipato allo studio hanno rivelato che sono le fughe di gas e le perdite di acqua ad essere i principali motivi di preoccupazione nella lista dei possibili incidenti domestici.

Sicurezza in casa: la scelta degli elettrodomestici

Ovviamente non è possibile prevedere con certezza un episodio spiacevole all’interno della propria abitazione, ma poter ridurre – se non addirittura impedire – la possibilità che avvenga è una possibilità concreta grazie all’aiuto di alcuni elettrodomestici all’avanguardia.

La cappa da cucina è uno degli esempi di maggiore successo dei passi da gigante che i sistemi di elettronica integrati in impianti domestici hanno fatto per migliorare la qualità di vita dei suoi abitanti.

Che si tratti di cappe sottopensile da incasso, da parete o ad isola poco importa. I grandi nomi del settore, in primis il loro inventore Faber, hanno incluso nei loro cataloghi prodotti creati con le migliori tecnologie in grado di avvertire e inviare segnali in caso di pericolo.

Credits Shutterstock

Una delle emergenze che le cappe aspiranti e filtranti possono scongiurare sono proprio le più comuni, come le ustioni e il pericolo che i bambini si facciano del male.

Grazie a tecnologie wireless le cappe possono vigilare sia sul piano cottura che sul lavello: bastano pochi secondi perché riescano a segnalare un possibile pericolo in cucina, come una perdita di acqua oppure che le temperature dei fuochi siano eccessivamente elevate rispetto alla soglia ammessa. Con un segnale rumoroso e grazie alle spie luminose sarà possibile accorgersi immediatamente qual è il pericolo in corso e tornare a una situazione di sicurezza.

Un altro importante sistema di protezione è quello capace di allontanare i bambini dai pericoli presenti in casa.

In alcuni modelli di cappe è inserita una tecnologia in grado di connettersi con il piano cottura elettrico e di spegnere entrambi i dispositivi, in modo tale che nessun minore possa attivare gli elettrodomestici senza la supervisione di un adulto: una soluzione questa che può prevenire in maniera concreta gli incidenti per i più giovani della famiglia.

Adottare una soluzione in grado di rendere più sicura, accogliente e stabile la vita tra le mura domestiche è quindi possibile. La scelta dell’elettrodomestico può rappresentare un reale supporto in caso di emergenze nella propria dimora ed essere fondamentale per evitare che si verifichino pericoli per chi ci abita.