Rinnegata dai genitori perché lesbica: dal web parte la raccolta fondi

In un attimo il mondo di Emily Scheck è crollato. Dopo che i genitori hanno scoperto che era lesbica le hanno lanciato un ultimatum: farsi “curare” oppure vivere sola, senza più il loro appoggio. Di fronte al rifiuto della figlia, non hanno esitato a cacciarla di casa, senza denaro per continuare gli studi e lo sport agonistico a lei tanto caro. Grazie alla solidarietà di molti utenti del web, però, ha raccolto i fondi necessari per proseguire la sua vita, anche senza l’appoggio della famiglia.

Cacciata di casa perché lesbica

Emily Scheck aveva intrapreso gli studi al Canisius College di Buffalo, in cui poteva coniugare lo studio e il suo amore per lo sport.

L’entusiasmo per questo nuovo percorso è stato presto stroncato quando la madre sui social ha trovato una foto della figlia insieme alla sua fidanzata. La 19enne, infatti, non era mai riuscita a rivelare di essere lesbica alla sua famiglia, forse per timore delle reazioni dei genitori. Dopo la scoperta, padre e madre hanno chiesto a Emily di ritornare a Rochester e di intraprendere un percorso di “riabilitazione” per diventare etero. Quando la figlia ha rifiutato, i genitori l’hanno cacciata di casa, privandola di affetto e comprensione oltre che dei fondi per pagare la scuola.

Canisius college di Buffalo

Il Canisius College a Buffalo

La raccolta fondi

Emily si è sentita così completamente abbandonata e priva di aiuto, ma c’era chi teneva davvero a lei. A The Buffalo News ha dichiarato: “All’inizio non potevo neanche procurarmi il cibo. Potevo soltanto contare davvero sui miei compagni di stanza e sulla mia fidanzata”. La solidarietà si è però estesa quando i suoi amici hanno deciso di aprire una pagina online di raccolta fondi. Molti utenti sono rimasti profondamente colpiti dalla storia di Emily e non hanno tardato ad aiutarla con la loro generosità. In questo modo sono stati raccolti oltre 100mila dollari, che permetteranno alla 19enne di proseguire la sua vita, lontana dai pregiudizi dei genitori che hanno cercato invano di distruggerla.

Emily Scheck la ragazza rinnegata dai genitori perché lesbica

Emily Scheck