cristina-davena-lacrime-padre

Dopo aver messo in difficoltà Manuela Arcuri, Caterina Balivo stupisce e commuove tutti intervistando la cantante italiana indiscutibilmente più amata dai bimbi: Cristina D’Avena. Ospite a Vieni via con me, la D’Avena ha retto il gioco alla Balivo che estrapolando oggetti dalla magica “cassettiera” dei ricordi, l’ha incalzata a ricordare il padre defunto la cui memoria ancora la fa piangere.

Cristina D’Avena in lacrime a Vieni via con me

Tutto si può superare, il tempo, si dice, è capace di curare ogni ferita ma la perdita di un genitori è un dolore costante, sempre presente, che non si supera mai davvero.

Nelle interviste precedenti a quella della Balivo, le domande alla D’Avena hanno sempre avuto come perno la brillante carriera o la mancata gravidanza. Mai prima di oggi la “cantante delle sigle” si era esposta così tanto ricordando il padre, morto circa 10 anni fa. È accaduto durante l’ultima puntata di Vieni via con meil talk della Balivo che affidandosi alla cassettiera degli oggi ha intavolato il doloroso ricordo legato alla morte del papà.

cristina-davena-lacrime-padre

Cristina D’Avena in lacrime di fronte ad alcune vecchie foto di famiglia

Mi è sempre stato vicino

Mio padre – ha raccontato la D’Avena scoppiata improvvisamente in lacrimeRimarrà nel mio cuore, sempre.

Sia io che mia sorella abbiamo avuto un rapporto molto forte con lui. Era una persona un po’ ombrosa e severa, ma c’è sempre stato. Non mi ha mai ostacolato nella mia carriera, mi è sempre stato vicino”. Da quando è morto per la D’Avena il tempo, specie all’interno delle mura domestiche, si è fermato e nonostante siano trascorsi ormai numerosi anni dal decesso, la cantante non ha mai voluto spostare nulla di quelli che erano cimeli e oggettistica varia del padre riposti in casa.

Non ho neanche spostato le cose dal suo ambulatorio – ha raccontato la cantante alla Balivo – Lui per me, per mia sorella e per mia madre è lì, rimane lì“.