lady gaga

La vita di una star, in genere, può essere una vita piena di impegni, ma anche ricca di divertimento e feste di lusso. Con i loro stipendi da capogiro, le star assumono dipendenti a cui assegnano compiti davvero bizzarri, semplici e a volte poco entusiasmanti.

Lady Gaga e la denuncia

Certamente la più pretenziosa è stata Lady Gaga con una richiesta davvero eccessiva alla sua assistente, tanto che avrebbe persino spinto la donna a querelarla. A quanto pare l’assistente aveva diverse mansioni, ma una era davvero di troppo. Siccome la cantante non riesce a dormire da sola, le ha chiesto di praticare il co-sleeping, ma questo la obbligava a stare al suo fianco 24 ore su 24.

Assistenti “elettronici”

Addirittura il rapper Ludacris ha chiesto al proprio assistente di occuparsi della carica delle batterie dei suoi dispositivi elettronici: doveva assicurarsi che fossero sempre carichi ogni volta che, dopo un’intervista o un’esibizione, il rapper decideva di usarli. Rod Stewart, invece, aveva assunto una persona perché oscurasse la sua camera da letto prima che lui ci entrasse per conciliare il sonno.

Capezzoli turgidi (sul palco), che fatica

Una mansione davvero bizzarra (che ha assegnato al suo assistente anche JLo) è quella della cantante Pink che ha incaricato una persona del suo team di fargli inturgidire i capezzoli prima di salire sul palco per l’esibizione, perché appaiano sempre in vista sotto la maglietta.

 Cee Lo ha anche lui un collaboratore che lo aiuta durante le esibizioni asciugandogli la fronte quando è sudato e dandogli una gomma da masticare ogni volta di cui ne ha bisogno mettendogliela direttamente in bocca.

pink

P!ink

Uno chef per le pappe

L’attore Russell Crowe sicuramente ha fatto una scelta meno eccentrica nell’assumere degli assistenti. Infatti ha assunto uno chef personale, cosa molto comune tra le celebrità e non solo. Ma non finisce qui perché l’attore ha voluto che anche il figlio potesse avere lo stesso privilegio, ed ha fatto aggiungere un secondo chef che si potesse occupare delle pietanze da preparare al bambino.

Selezione di reggiseni

Puff Daddy ha assunto un assistente perché gli reggesse l’ombrello per ripararlo dalla pioggia e dal sole. Oggi quell’assistente è diventato un musicista. Oprah Winfrey, la famosa conduttrice considerata la regina dei media americani, avrebbe assunto una persona che si occupasse della scelta dei suoi reggiseni e trovasse quello che le donasse le forme migliori.

oprah

Oprah Winfrey

“Voglia di lavorar saltami addosso, lavora tu per me che io non posso.”

Ma tra questi vizi delle star, alcuni sono veramente eccessivi. Bruno Mars ha assunto un collaboratore perché gli soffiasse personalmente il naso prima di salire sul palco. Nemmeno Mark Wahlberg è da meno: ha assunto un assistente personale perché lo svegli, ad un orario concordato, ogni mattina, per tutto l’anno. Vietato arrivare in ritardo insomma. Mariah Carey ha un assistente che si occupa di fornirle sempre dell’acqua, rigorosamente in un bicchiere con cannuccia e di reggerlo mentre lei beve. Justin Bieber una volta ha incaricato un suo collaboratore di custodire avidamente una scatola di pizza e la sua coca-cola, affinché nessuno potesse mangiarla mentre lui era impegnato sul palco al Saturday Night Live.