Massimo Boldi e Christian De Sica

Dopo la pace ufficializzata da Silvia Toffanin, Massimo Boldi e Christian De Sica ritornano insieme nell’unico modo possibile: un cinepanettone. Con 23 film natalizi sulle spalle e 13 anni di assenza dai numeri record ottenuti insieme, i due attori riformano la coppia comica dicembrina per far risuonare le casse del box office italiano. Una ricongiunzione attesa, passata per dichiarazioni al veleno, problemi di salute, promesse mai realizzate e film che mai la luce hanno visto. Dal 19 dicembre, però, le due facce torneranno nello stesso cartellone con un titolo che è tutto un programma: Amici come prima.

Addio cinepanettone

Guai, però, a chiamarlo cinepanettone. Non ci saranno teste che escono dal derriere di un tacchino, amanti chiusi in un armadio e “cielo mio marito”. I fan della saga, però, sono già stati rassicurati da un trailer dove, ambiguità sessuali e cadute in pubblica piazza costituiscono ancora la colonna portante della risata al pandoro. Christian De Sica si traveste da donna per soddisfare la “voglia di compagnia” di un Massimo Boldi sessuomane alla ricerca di una badante da pagare 5mila euro al mese.

Da lì in avanti è tutto un gioco degli equivoci e degli inconvenienti. Niente mete esotiche, belle senz’anima o tradimenti: Alla nostra età, con tanti chili in più, chi ci si piglia a fare gli sciupafemmine? È una commedia più slapstick rispetto ai cinepanettoni tradizionali dove interpreto un disperato. Questa è una storia a tutto tondo dove ci sono anche melanconia e tenerezze” ha dichiarato De Sica.

Boldi e De Sica film 2018

Di nuovo amici

Il film non porterà la storica firma dei Vanzina ma quella dello stesso De Sica (insieme al figlio Brando che nel frattempo ha studiato regia sulle colline di Hollywood).

Boldi, quindi, si rimette alle mani del collega-amico con cui, tiene a precisare, l’intesa è ancora perfetta: “Sul set ci siamo sentiti come se non ci fossimo mai lasciati. Non abbiamo mai litigato. Ci siamo separati quando sono rimasto vedovo e avevo deciso di lavorare da solo”. E alla fine l’azzardo: “Noi due, come Al bano e Romina”.

Boldi e De Sica di nuovo insieme