Orecchio ragazzo

Il corpo freddo e senza vita di Mohd Aidi Azzhar Zahrin è stato trovato settimana scorsa dalla madre 51enne, che rientrava da lavoro. Il cadavere era disteso sul pavimento della sua camera, nella loro casa nella città di Rembau. Nonostante siano stati immediatamente avvisati i soccorsi, non c’era più nulla da fare per l’adolescente, morto folgorato dagli auricolari che stava utilizzando. Gli esami medici hanno individuato alcune ustioni sull’orecchio sinistro e otorragia, cioè presenza di sangue che cola dal condotto uditivo. Inoltre non sono stati riscontrati lividi e ferite esterne.

Folgorato dagli auricolari a 16 anni

Sembra che il giovane abbia iniziato ad ascoltare musica dal cellulare, mentre questo continuava ad essere in carica.

In questo modo si presume che il ragazzo sia stato colpito da uno shock elettrico proveniente dagli auricolari utilizzati: la causa della morte è stata infatti confermata dall’autopsia eseguita sul corpo del fanciullo. Il fratello di Zahrin inoltre ha avvertito una lieve scossa elettrica, toccando il cavetto adoperato per ricaricare la batteria del telefonino. Si è perciò instillato il dubbio che fosse difettoso. Inoltre la marca e il modello del telefono e delle cuffiette non sono stati divulgati.

Mohd Aidi Azzhar Zahrin

Mohd Aidi Azzhar Zahrin

Altri casi nel mondo

 

Questo caso purtroppo non è rimasto isolato.

Infatti, a giugno, una donna di 46 anni è morta ascoltando musica con le cuffie dopo essersi addormentata. Sempre a giugno un uomo di 22 anni è morto in circostanze identiche nel villaggio di Pandyo in India. Anche Luiza Pinheiro, adolescente brasiliana di 17 anni, è stata trovata senza vita sul pavimento della sua camera con gli auricolari sciolti nelle sue orecchie. Nel 2017 una donna australiana è stata vittima dell’esplosione dei suoi auricolari mentre era sul volo diretta da Melbourne a Pechino. Oltre a un grande spavento, ha riportato varie ustioni e tumefazioni sul viso e alcune ferite sulle mani.