Adriano Celentano torna con la nuova serie cartoon

L’attesissima serie d’animazione “Adrian” ideata, scritta e diretta da Adriano Celentano, raggiungerà gli schermi a breve. Il countdown è partito, dal 21 gennaio il mitico supereroe Celentano-Adrian andrà in onda in prima serata su Canale 5 per nove puntate. Ad accompagnare l’uscita della serie ci sarà il nuovo album del cantautore italiano che continua fare la storia della musica italiana.

Si tratta di una produzione da decine di milioni di euro, più di mille animatori da tre continenti diversi, Cina, Africa e Europa. Con oltre 1omila scene, l’equipe si avvale di centinaia di tecnici professionisti della scrittura, del disegno, del suono, della musica e della recitazione.

Il Molleggiato per la realizzazione non si è risparmiato nulla, tutto è stato elaborato e concretizzato al dettaglio.

Una trama ricca di riferimenti di Adriano

La storia è ambientata in un futuro lontano non precisato, tra elementi di realtà e altri di fantasia, un’epoca di dittatura e corruzione, che con l’inganno opprime il popolo a una grigia omologazione. A prevalere sul male c’è un semplice orologiaio (Adrian) mosso da ideali di libertà e bellezza. Nella serie si trovano tanti riferimenti più cari ai fan e a Celentano stesso: dalla sua vita nel quartiere della via Gluck, dove l’artista ha davvero lavorato come orologiaio, fino alle tematiche sull’ambiente, la politica, il consumismo e l’impegno a combattere la violenza sulle donne.

Celentano-Adrian è l’eroe che affronta scene d’azione (e d’amore) sempre con un pizzico di ironia, la stessa che ha sempre accompagnato il cantautore.

Adriano Celentano torna con l'attesissima serie cartoon

Fonte Trailer

Dietro gli schermi: celebri collaborazioni

Adrian” è una sfida senza precedenti, ma più di tutto un progetto che porta con sé tanto impegno e lungo lavoro. Per la realizzazione della serie Celentano si è circondato di molte collaborazioni celebri. Nell’elaborazione dei testi troviamo Vincenzo Cerami (scomparso nel 2013) oltre ad alcuni giovani sceneggiatori della scuola Holden di Alessandro Baricco, dietro ai disegni abbiamo Milo Manara e per le musiche Nicola Piovani, premio Oscar per la colonna sonora de La vita è bella.

Ovviamente non mancheranno i celebri pezzi di Celentano così come alcuni riferimenti alla sua vita, come l’iconica via Gluck. I brani faranno parte del doppio cd Adrian con la collaborazione con Nicola Piovani, prodotto da Clan Celentano con distribuzione Universal Music Italia, che sarà disponibile anche in vinile a partire dal 25 gennaio nei negozi e su tutte le piattaforme digitali. Il disco, secondo il fan club ufficiale del cantante, oltre ai brani musicali della serie dovrebbe contenere per l’occasione alcuni dei suoi migliori e più vecchi successi riarrangiati.

Le sorprese non bastano

Ogni serata verrà preceduta da uno show che andrà in onda in diretta dal Teatro Camploy, nel vivace quartiere multietnico di Veronetta, a Verona. Una scelta non presa a caso, la città infatti ha sempre portato fortuna ad Adriano, già scenario dell’acclamatissimo “Rock Economy” all’Arena nel 2012. Chissà se per la prima puntata lo showman non voglia sorprendere il pubblico ancora di più, magari con sua esclusiva entrata. L’unica certezza è che a gennaio apparirà al pubblico un Adriano Celentano nuovo e  mai visto prima.