immagine di repertorio-medico

A volte, anche se può sembrare che funzioni tutto correttamente, il corpo invia dei segnali importanti che potrebbero indicare delle carenze alimentari.

I segnali della lingua: liscia, dolente e fessurata

Quando si è in presenza della lingua liscia e dolente la causa, molto spesso, è una carenza di vitamina B9, cioè l’acido folico. Questa mancanza può generare gonfiori, problemi di digestione e affaticamento. L’alimentazione adeguata è quella di integrare molta verdura verde, frutta, riso, lievito di birra, fegato bovino e fagiolini. Mentre, nel caso si manifestino dei dolori alla lingua accompagnati da fessure, può essere causa di una carenza di vitamina B3. Quindi, per sopperire a questa mancanza, sarebbe utile integrare nella propria alimentazione più: fegato, arachidi non sgusciati, riso selvatico, prodotti a base di grano intero, mandorle, orzo e legumi essiccati.

I segnali delle unghie: fragili e/o con macchie bianche

Le unghie fragili, che si rompono troppo facilmente, possono indicare che il corpo soffre di una mancanza di magnesio. Questo si trova principalmente nei semi, nel pesce e nella frutta secca. Invece, le macchie bianche sulle unghie solitamente sono causate da una carenza che potrebbe essere di: zinco, calcio e/o proteine. Integrare nella propria alimentazione più frutti di mare, spinaci, e fagiolini aiuterà a farle sparire.

Quali sono i segnali che il corpo usa per indicare delle carenze
Fonte immagine: Wikipedia

Cosa indicano le mani fredde?

Oltre alle unghie, anche le mani possono indicare qualche carenza nell’organismo. Nel caso in cui siano spesso fredde, senza motivo, questo potrebbe segnalare un deficit di iodio. Per evitare che causi delle conseguenze gravi, come dei danni alla tiroide, è consigliabile mangiare, in generale tutti i prodotti di mare e, soprattutto, le alghe, i calamari ed il tonno.

Cosa indica un’eccessiva sudorazione?

La sudorazione cronica abbondante, che si manifesta in contemporanea a ripetuti cali di energia e dolori muscolari, può essere indice di una carenza di vitamina D. Questa vitamina che, ha un ruolo fondamentale per assorbire il calcio, è presente nel pesce, nei funghi, nelle uova e nel latte. Inoltre, secondo gli ultimi dati, una corretta esposizione ai raggi del sole è sufficiente a generare l’80-90% utile all’organismo.

Quali sono i segnali che il corpo usa per indicare delle carenze?

I segnali della pelle: secca e squamosa

Sulla pelle, uno degli organi più grandi del nostro corpo, si manifestano alcuni segnali quando si presenta qualche problema di salute. Ad esempio, se la pelle risulta secca e squamosa la causa potrebbe essere la mancanza di vitamina A. In questo caso è consigliabile mangiare carne rossa, pesce e burro.

Quali sono i segnali che il corpo usa per indicare delle carenze
Fonte immagine: Wikimedia Common

Come contrastare l’invecchiamento precoce

L’invecchiamento, oltre all’età, è spesso legato alla genetica ma può anche segnalare la carenza della vitamina B12 o di problemi alla ghiandola pituitaria o alla tiroide. Nel caso però, si sia in presenza di un deficit vitaminico, con l’assunzione di carne, di frattaglie, di uova, di formaggio o di pesci e frutti di mare, si otterrà una dieta ottimale contro l’invecchiamento precoce.