Fausto Leali

Fausto Leali

Fausto Leali

Fausto Leali: famiglia e vita privata

Fausto Leali è un cantante italiano nato a Nuvolento (in provincia di Brescia) il 29 ottobre 1944. Proviene da una famiglia assai numerosa, gravata dalle difficoltà della guerra, motivo per cui, terminate le scuole elementari, inizia a lavorare, svolgendo la mansioni più umili. Coltiva, nel frattempo, la sua passione per la musica, partecipando ai primi concorsi a soli 13 anni.

Nel 1968 sposa la cantante Milena Cantù dalla quale ha due figlie Deborah e Samantha. Nel 1988 nasce il suo terzo figlio Francesco Faustino avuto dalla seconda compagna Claudia. Nel 2014 sposa in seconde nozze Germana Schena dopo diversi anni di fidanzamento.

Fausto Leali carriera

A 14 anni ottiene il suo primo ingaggio come professionista nell’orchestra di Max Corradini. A 16 anni entra nell’orchestra del fisarmonicista jazz Wolmer Beltrami. Nel 1961, incide il suo primo 45 giri, con lo pseudonimo Fausto Denis. Nello stesso anno scrive e incide la canzone Amarti così. In seguito, nasce il sodalizio con la band “I Novelty”, con la quale partecipa, nel 1965, come gruppo spalla dei Beatles, alle le 3 date del loro unico concerto italiano.

Nel 1967 arriva il suo primo vero successo con A chi. Il brano si aggiudica la prima posizione della classifica italiana, mantenendola per quattro settimane. Con questa canzone, Leali si classifica primo alla Mostra internazionale di musica leggera di Venezia del 1967.

Fausto Leali partecipa al Festival di Sanremo 1968 interpretando Deborah, nel 1969 con Un’ora fa e nel 1970 con Hippy. 

Nel 1971 partecipa al Festivalbar con il brano America.

Nel 1986 Fausto torna in auge grazie all’invito di Mina a duettare con lei nel brano Via di qua.

Tornato al Festival di Sanremo, Fausto Leali presenta poi i brani Io amo e Mi manchi.

Nel 1989 partecipa con Anna Oxa al Festival di Sanremo, vincendo con il brano Ti lascerò, che si colloca terzo nelle classifiche italiane. Inoltre, i due propongono insieme all’Eurovision Song Contest la canzone Avrei voluto.

Leali è di nuovo a Sanremo nel 1997 con Non ami che te, nel 2002 con Ora che ho bisogno di te, e nel 2003 con Eri tu.

Fausto Leali: gli anni recenti

Le partecipazioni di Leali a Sanremo proseguono anche negli anni più recenti. Nel 2009 lo vediamo, infatti, con il pezzo Una piccola parte di te.

Il 2006 è l’anno della prima presenza in un reality show per Leali, che è fra i partecipanti di Music Farm, in onda su Rai 2. Nel 2012 è uno dei concorrenti della prima edizione del talent show di Rai 1 Tale e quale show. Nel 2017 partecipa alla dodicesima edizione dello show Ballando con le stelle. L’anno successivo è giurato e coach della prima edizione di Ora o mai più, condotto da Amadeus. Nel 2020 partecipa al format Il cantante mascherato nei panni della maschera “Mostro”.

Nel settembre 2020 prende parte come concorrente alla quinta edizione del Grande Fratello VIP, venendo squalificato il 21 settembre per aver utilizzato il termine “negro” nei confronti di Enock.

Fausto Leali discografia

Fausto Leali(1964); Fausto Leali e i suoi Novelty(1966); Il negro bianco(1968); Fausto Leali(1970); Run..Fausto..Run(1971); Amore dolce,amore amaro,amore mio(1975); Io camminerò(1976); Leapoli(1977); Un attimo di blu(1981); Non c’è neanche il coro(1988); Leali(1989); Saremo promossi(1992); Anima nuda(1994); Non solo blues(1996); Non solo blues 2(1997); Seconde me..io ti amo(2002); Profumo e Kerosene(2006); Una piccola parte di te(2009); Non solo Leali(2016). 

Fausto Leali conta su Instagram 117.340 followers.