Fondi Russi

L’inchiesta, nata nel 2019, concerne la presunta elargizione di fondi di origine russa nei confronti del partito della Lega: nel caso è principalmente implicato il collaboratore di Salvini, Gianluca Savoini