Ivan Cattaneo: vita privata, carriera e curiosità sul cantautore

Cantautore, curatore d’immagine, ideatore di una teoria cognitiva, ma chi è davvero Ivan Cattaneo? Scopriamo quali sono le curiosità sulla vita privata e non solo dell’ex concorrente della casa più spiata della televisione.

Una lunga carriera di successi

Complice la sua partecipazione al Grande Fratello Vip, Ivan Cattaneo si è fatto conoscere anche dal pubblico televisivo più giovane. Ma chi è questo VIP? Ivano, questo il suo vero nome, è nato il 18 marzo 1953, è del segno dei Pesci e fino a 18 anni ha vissuto in un piccolo paesino, Pianico.

La sua carriera è iniziata da giovanissimo. Infatti, a soli 12 anni, nel 1965, ha partecipato allo Zecchino d’Oro, presentando un brano di Rita Pavone. Dopo aver imparato a suonare la chitarra al liceo ha proseguito la sua carriera esibendosi nei locali, fino ad arrivare alla fama. Il primo grande successo è stato il singolo Polisex, una tra le canzoni più popolari di sempre nella discografia di Cattaneo. Sue anche le paternità di alcuni rifacimenti storici delle hit italiane, come tra Una zebra a pois e Nessuno mi può giudicare.

Ivan Cattaneo: vita privata, carriera e curiosità sul cantautore

Un’icona del mondo omosessuale

Grazie ai suoi look trasgressivi e al fatto che non ha mai nascosto la sua omosessualità (è anche stato rinchiuso in un ospedale psichiatrico prima e poi in seminario), per molti, Ivan Cattaneo è ritenuto una vera e propria icona gay. Inoltre, nel 1976 ha preso parte al Festival del proletariato giovanile, a Milano, per rivendicare i diritti degli omosessuali ma, ai microfoni di gay.it, ha dichiarato di non voler vestire questi panni, malgrado la sua immagine da trasgressivo lo abbia imprigionato in questa veste per diverso tempo.

“Sono stato, volente o nolente, un modello. Incontro tanta gente che mi ringrazia per avergli dato la forza di uscire dal proprio guscio. La maggior parte delle icone gay, poi, sono le prime ad odiare i gay stessi. Per carità…“. Inoltre, Ivan Cattaneo fu esonerato dal servizio militare per via della sua stravaganza.

Leggi tutti gli articoli su Ivan Cattaneo

Non solo canzoni

Forse non tutti ricorderanno che, Cattaneo è stato l’ideatore del personaggio in chiave punk di Anna Oxa, nell’edizione del Festival di Sanremo del 1978, che stregò tutti diventando un’icona di stile e successo.

Negli anni ’80 decise di ritirarsi temporaneamente dalle scene per dedicarsi alla pittura, ottenendo molti consensi dalla critica. Dopo anni di silenzio nel 2010 Ivan incise 80 e basta!, disco che contiene alcune delle canzoni più famose degli anni Ottanta e, nello stesso anno, ha recitato in Jesus Christ Superstar, musical in cui ha vestito i panni di Erode. Il cantautore dal 1987 è vegetariano ed ha anche inventato la teoria del T.U.V.O.G. Su quest’arte cognitiva dei cinque sensi (tatto, udito, vista, olfatto, gusto) ha scritto un libro.