13enne siciliano con pistola

In un video pubblicato su Facebook un ragazzino di soli 13 anni viene ripreso mentre canta una canzone neomelodica dedicata ai detenuti. Tra le mani stringe una pistola e alla fine del video spara un colpo in aria. La Polizia Postale ha identificato il 13enne: un ragazzino siciliano proveniente da un ambiente familiare difficile.

13enne canta e spara un colpo con una pistola

È stato il consigliere dei Verdi della Campania, Francesco Emilio Borrelli, a portare all’attenzione il video del 13enne che canta e spara con una pistola. Il video già stava spopolando su Facebook con 123mila visualizzazioni e mille condivisioni prima di essere oscurato.

In un primo momento si pensava che il 13enne  provenisse dalla Campania, visto che sta intonando una canzone neomelodica, chiamata Senza libertà, dedicandola probabilmente a un carcerato.

La Polizia Postale ha poi scoperto che il 13enne è di origine siciliana, cresciuto in un ambiente familiare difficile. I suoi parenti sono stati più volti segnalati alle autorità giudiziarie per reati contro il patrimonio. Il video, come dichiara il consigliere, documenta con inquietante realismo il disagio che alcuni giovanissimi, provenienti da periferie e contesti difficili, si trovano a dover affrontare.

Ragazzini che vengono influenzati da modelli di violenza e sopraffazione: nel caso specifico Borrelli ha chiesto l’intervento dei servizi sociali.

Guarda il video – Attenzione, immagini forti