A 2 mesi rischia di morire soffocata: il 118 guida la mamma per salvarla

Un bel momento tra madre e figlia, quello dell’allattamento è un momento speciale, ma per una famiglia di Taranto si è trasformato in un vero e proprio incubo, per fortuna a lieto fine. Improvvisamente la mamma ha notato che la piccola, di appena due mesi, stava diventando cianotica. All’improvviso si è irrigidita, e ha smette di respirare. Un momento terribile, mentre mamma e papà cercavano aiuto.

La telefonata al 118

Quando la mamma si è resa conto delle condizioni della bimba, ha immediatamente chiesto aiuto. Insieme al marito ha chiamato i soccorsi: “Correte, mia figlia non respira più, sta morendo“.

Al telefono un operatore del 118 è subito intervenuto: non c’era infatti tempo da perdere, quindi, intanto che l’ambulanza di recava a casa della piccola e della sua famiglia, i genitori dovevano cominciare le prime manovre di soccorso. Mentre a casa i genitori erano nel panico, l’operatore del 118 ha spronato la famiglia a continuare tutte le manovre di rianimazione spiegate al telefono: “Signora non perdiamo un istante, faccia subito a sua figlia le manovre che le detto“. Subito però, la madre non vedeva i risultati delle manovre: “Non succede niente!

“, ha urlato all’operatore al telefono. “Signora, ripeta le manovre! Faccia esattamente quello che le dico“, la incitava l’operatore del 118 deciso a mantenere la calma mentre i genitori erano nel panico.

A 2 mesi rischia di morire soffocata: il 118 guida la mamma per salvarla

I risultati delle manovre di soccorso

La madre ha praticato le stesse manovre per ben due minuti sul corpo della sua piccola bambina di soli due mesi. Improvvisamente però le manovre hanno fatto effetto: “Sta piangendo“, e ancora: “Piange“. Il sollievo in quel momento deve essere stato incredibile.

Nel frattempo l’ambulanza ha raggiunto la casa della famiglia e ha potuto prestare soccorso alla piccola che ad un primo controllo aveva un’attività respiratoria normale. La piccola è stata comunque condotta in ospedale per dei controlli.

A 2 mesi rischia di morire soffocata: il 118 guida la mamma per salvarla