Lino Banfi confessa il suo immenso dolore per la malattia di sua moglie

Lino Banfi non è la prima volta che esprime tutta la sua sofferenza per la malattia di sua moglie Lucia Zagaria. Pochi mesi fa, l’attore pensava che la moglie stesse meglio, purtroppo però la malattia della donna, che soffre di Alzheimer, una malattia terribile che porta demenza e perdita di memoria, adesso non presenta segni di miglioramento. Lino Banfi le è stato sempre accanto e per lui la malattia della moglie rappresenta una vera tragedia.

Avrebbero voluto vivere tante esperienze in questa fase della vita

Lino Banfi e sua moglie Lucia Zagaria si erano riservati per questa fase della loro vita tante esperienze che fino a quando l’attore era impegnato con il lavoro non hanno potuto vivere.

A Domenica In Lino Banfi ha raccontato: “Abbiamo fatto una vita morigerata, mai un viaggio all’estero o una crociera, mai. Adesso che potrei, purtroppo non posso farlo per via della sua malattia“.

Lino Banfi confessa la tragedia che sta vivendo

Lino Banfi insieme a sua moglie, Lucia Zagaria

L’attore non riesce a rassegnarsi: vedere sua moglie malata per lui rappresenta un dolore troppo grande. La sua malattia è qualcosa che “Nonno Libero” non manda giù: “Non accetto che mia moglie non stia bene, in un momento in cui mi sarei voluto godere la mia vita accanto a lei“.

Una vita insieme: 67 anni di matrimonio

A Domenica In, Lino Banfi ha ripercorso la vita matrimoniale con Lucia, una vita fatta di felicità ma anche di problemi economici e di rinunce, rinunce che tuttavia il celebre attore non rimpiange affatto perchè ancora innamoratissimo della sua consorte.

Lino Banfi ha raccontato che di aver deciso di rifiutare la possibilità offertagli in passato di girare un film in Germania perchè non voleva starle lontano per 3 mesi, raccontando anche che la sua vita era molto diversa da quella dei suoi colleghi: “Sono sempre stato vicino a Lucia, dall’inizio fino ad oggi.

Ricordo che gli altri miei colleghi se la spassavano tra sesso e festini vari, ma io no. Sono sempre stato a casa con le pantofole, accanto a mia moglie e ai miei figli. Ho lavorato con le più belle attrici europee, ma non c’è stata mai nessun’altra donna nei miei pensieri“.

Lino Banfi si racconta e parla della malattia di sua moglie

Il celebre attore Lino Banfi

La “fuitina” e i debiti

L’attore ha raccontato che non sono state poche le difficoltà che ha dovuto affrontare con la moglie.

In primis, l’ostacolo più grande: i suoi suoceri non volevano che si sposassero. Dopo 10 anni di fidanzamento, in quel di Canosa di Puglia, dove entrambi vivevano e dove si sono conosciuti, presero la decisione più drastica, la “fuitina”: scapparono insieme e si sposarono segretamente.

La reazione dei suoi suoceri che osteggiavano la loro unione non fu certo positiva: “I miei suoceri mi volevano ammazzare. Poi si sono rassegnati e mi hanno accolto come genero“.

Poi, Lino Banfi ha ripercorso un episodio infelice che vissero ma che affrontarono insieme e superarono: “Negli anni Sessanta, ad esempio, chiedemmo un prestito a degli usurai, una piccola somma. Questa piccola somma però crebbe all’inverosimile e dovemmo restituire la bellezza di 3 milioni ai ‘cravattari’“.