Attacco con un machete: lo sconcertante video della fuga in auto

In Kenya, aggrediti da tre banditi a viso coperto e armati di machete, una coppia americana si salva grazie alla pronta reazione del marito

Il 30 novembre, Bryant Swenson e la moglie Lauren si trovavano a bordo della loro auto nel pressi di  Mai Mahiu, Kenya, quando tre banditi armati di machete hanno tentato di aggredirli.

La terribile vicenda

La coppia originaria dello Utah, Stati Uniti, stava guidando su una strada sterrata quando si è imbattuta in un gruppo di malviventi intenti a derubare un van bianco. Brandendo i loro machete, i tre uomini si sono rapidamente avvicinati all’auto dei due giovani. Immediatamente Bryant ha fatto retromarcia cercando di evitare l’attacco, guadagnando così il tempo necessario per scappare. Tuttavia la pericolosa gang non si è arresa facilmente. Nel video infatti si sente Lauren chiedere “sono ancora dietro di noi?” e il passeggero sul retro le conferma che i tre uomini li stanno ancora inseguendo. Poco dopo sono chiaramente udibili degli spari. Una volta giunta la polizia infatti, i banditi hanno fatto resistenza dando inizio ad una sparatoria.

Il fatto risale al 2015, ma solo a dicembre di quest’anno, Bryant ha pubblicato il video dell’attacco su Facebook: “La nostra forma fisica può prepararci per le cose della vita, ma ci sono momenti in cui le cose accadono così in fretta che possiamo solo ringraziare Dio per la Sua protezione“.

Guarda il video