ferranti camilla e christopher lambbert

Sembrano proprio avere intenzioni Camilla Ferranti e Christopher Lambert. I due attori ormai fanno coppia fissa, dopo essersi conosciuti sul set della Dottoressa Giò. 

L’attrice, che nella fiction in onda su Canale 5 da domenica 13 gennaio interpreterà la nemesi di Giorgia, Anna Torre, ha rilasciato un’intervista a Gente. Al noto settimanale, la bella attrice ha raccontato nel dettaglio questo idillio.

Profumo di fiori d’arancio?

Matrimonio in vista? Le carte ci sono tutte: tra tutte spunta quella di un anello. La Ferranti ha infatti raccontato di aver avuto in dono dall’attore francese, che per le italiane ha un deboleun anello. Non si tratta di un semplice regalo, ma di un simbolo, quello di un impegno. “Mi ha regalato l’anello. È un cadeau. La promessa di un futuro insieme. Un simbolo importante“.

lambert christopher

Camilla Ferranti e Christopher Lambert

Ed anche se non c’è ancora nulla di ufficiale, Camilla già ha in mente il grande giorno. “Mi immagino una cerimonia intima e raffinata. L’abito? Come quello di Audrey Hepburn nel ballo di My Fair Lady” ha spiegato alle pagine del settimanale Gente. 

Sintonia sul set e nella vita

Galeotto fu il set, quindi. La sintonia è stata subito evidente: lei nei panni di Anna Torre, rivale di Giorgia, e lui in quelli di Sergio Monti, che ha allontanato la dottoressa dell’ospedale. “È un personaggio ambiguo, per questo interessante. È molto potente e gli piace sfruttare il suo potere per ottenere ciò che vuole” ha detto il francese parlando del suo personaggio. “Ho adorato poter interpretare un cattivo. Ho girato più di 80 film e ho sempre fatto la parte del buono che vuole salvare il mondo. Questa è stata una bella novità per me, anche perché il mio sogno è fare il cattivo in un film di 007”. 

christopher-lambert-e-ferranti

La nuova coppia

Ma quella stessa alchimia si rivelata anche nella vita reale. “È veramente una persona speciale e un’ottima attrice. Recitare le importa davvero e le interessa farlo bene, quindi lavorare con lei è stato un piacere“.