Giulia e Matteo: uniti nell'amore contro un tumore che ha colpito entrambi

Nella prima puntata di C'è posta per te, una storia d'amore tra due giovani contro la più terribile delle avversità

Giulia aveva 22 anni quando ha scoperto di essere gravemente malata. Una forma di tumore aggressiva, il linfoma di Hodgkins, lo ha scoperto dopo una serie di lunghe e faticose sessioni d’esame all’università, quando ha notate di avere un piccolo gonfiore sul collo. Giulia rimane da sola, molti suoi amici si allontanano “era chiaro che ero malata, molte persone sono sparite e io mi sono rifugiata dietro la tastiera” ed è stato in quel momento che ha conosciuto Matteo.

La loro storia d’amore è nata così, quasi per caso, con lui che per poterla conoscere si è presentato al primo appuntamento dopo aver fatto il vaccino anti-influenzale, perché la chemio aveva le abbasato le difese immunitarie. Per lui Giulia ha preparato una bella sorpresa, complice anche il dinamico trio Belén, Martin Castrogiovanni e Alessio Sakara.

Giulia e Matteo, un amore grande che ha vinto il cancro

Gennaio 2018, dopo aver sconfitto la malattia ed essere andata a convivere con il suo Matteo, la coppia decide di sposarsi. Sempre in quel periodo scoprono che anche Matteo si è ammalato, dello stesso male che ha afflitto Giulia. Lei, presa dal terrore, si trasforma in una specie di medico, dicendogli tutto quello che avrebbe dovuto o meno fare, quasi asfissiandolo. Matteo guarisce e ora Giulia vuole farsi perdonare per essersi comportata come un medico quando avrebbe voluto o dovuto essere un sostegno.

Giulia a C'è posta per te per fare un regalo al suo MatteoGiulia a “C’è posta per te” per fare un regalo al suo Matteo


Si sente in colpa Giulia, e per questo ha fatto a Matteo un regalo. “Io non sono riuscita a starti accanto come avrei dovuto. Mi sono fatta prendere dai sensi di colpa, sono andata in tilt. (…)Grazie per esserci sempre stato e per esserci ogni giorno e perdonami se puoi”.

Il senso di colpa di Giulia

Belén, Martin Castrogiovanni e Alessio Sakara non riescono a trattenere le lacrime, in disparte in attesa di entrare, si commuovono ascoltando le parole di Giulia lette dalla padrona di casa Maria De Filippi. “Ti innamoravi di una frequentatrice di centri oncologici e mi dicevi bugie d’amore. Mi stringevi la mano, ti avvicinavi sempre di più nonostante io facessi di tutto per allontanarmi. (…) Dovrebbero prendere esempio da te anche gli uomini maldestri, come quando a Fiesole mi hai detto -posso combattere accanto a te?

Mateo commosso ascolta la lettera di GiuliaMateo commosso ascolta la lettera di Giulia


Mi hai iniettato la forza di un gigante, finché non sono guarita. (…) Ma quelle lacrime sarebbero tornate, mi amavi così tanto da prendere tu il mio male (…) Hai fatto ogni cosa per tranquillizzarmi”, Giulia e Matteo si sono sposati “Ora siccome la malattia l’abbiamo già conosciuta ora non ci resta che vivere in salute, con tanta fiducia per quello che verrà. (…)Ci meritiamo di andare avanti nella vita a testa alta, fieri delle cicatrci che portiamo sul nostro corpo. D’ora in poi la nostra vita sarà una favola a lieto fine“.

Entrano in studio Belén, Martin Castrogiovanni e Alessio Sakara

Una volta in studio, Belén, rimasta molto colpita dalla storia della giovane coppia, ha raccontato un aneddoto del suo passato che non aveva mai condiviso in pubblico “quando avevo 18 anni mia nonna si ammalò di cancro. Il mondo mi è crollato addosso, non mi lasciai abbattere e riuscii a portare mia nonna a fare la chemioterapia in Italia. Quando dai amore, esso si trasforma in qualcosa di ancora più grande. (…) Adesso devi spaccare il mondo”.

Belén e Martin Castrogiovanni in lacrimeBelén e Martin Castrogiovanni in lacrime


Segue Alessio Sakara che racconta un aneddoto che, a suo parere, racchiude la storia di Giulia e Matteo: “A me piace leggere molto – esordisce Sakara – Platone dice che gli umani erano fatti di quattro braccia e quattro gambe, forti ed invincibili. Zeus geloso li separò disperdendoli per il mondo, dicendo che se il Destino avesse voluto, le due metà si sarebbero rincontrate per stare insieme per sempre. Voi siete un esempio”.

Un bel regalo per la giovane coppiaUn bel regalo per la giovane coppia


Ultimo Martin Castrogiovanni, che tra i tre è quello che meno è riuscito a trattenere la commozione, “Avevo preparato un discorso, però mi sono disidratato completamente. Oggi come oggi la parola amore viene detta tanto per dire, penso che gente come voi siano un esempio, voi siete due sono angeli, rappresentate l’amore vero”. Per la giovane coppia di sposini il dinamico trio ha portato in dono il viaggio di nozze, destinazione Los Angeles.

Quando l'amore vince su ogni cosaQuando l’amore vince su ogni cosa