Edorado Stoppa e la sua troupe aggrediti

Attimi di paura per Edoardo Stoppa e la sua troupe di Striscia la Notizia, nel pomeriggio di oggi sono stati aggrediti da un uomo sospettato di aver ucciso decine e decine di felini a Battipaglia. L’individuo era stato rinominato il Killer dei gatti, dopo mesi di ricerce l’inviato era riuscito a rintracciarlo.

Edoardo Stoppa aggredito insieme alla sua troupe

La brutta avventura è avvenuta a Battipaglia, provincia di Salerno, dove Stoppa e la sua troupe si erano recati per incontrare il famigerato Killer dei gatti. Da sempre l’inviato si occupa di servizi che riguardano i maltrattamenti sugli amici a 4 zampe e da tempo studiava la vicenda.

Stoppa era lì per incontrare il presunto famigerato killer, ma una volta lì però non sia lui sia la troupe non hanno trovato una calorosa accoglienza, tutt’altro. Secondo quanto raccontato dallo stesso inviato, l’uomo si è rifiutato di rispondere alle domande e ha chiamato la polizia.

Quando sono arrivati gli agenti, l’uomo è sceso di casa per attaccarci con un coltello di 25 cm. Per fermarlo sono serviti 5 agenti”. Secondo quanto raccontato dallo stesso Stoppa, uno degli agenti presenti è rimasto ferito nel tentativo di fermare l’uomo.

Edorado Stoppa e il suo impegno a difesa degli animali. Facebook

Edorado Stoppa e il suo impegno a difesa degli animali. Credits: Facebook

Il Killer dei gatti

L’inviato di Striscia la Notizia si trovava a Battipaglia per un servizio su quello che è stato soprannominato il “Killer dei gatti”. L’uomo in questione avrebbe ucciso circa 70 felini negli ultimi tempi e, dopo numerose ricerche, Stoppa ha individuato il killer e si è mosso per incontrarlo. Si tratterebbe di un uomo di origini cubane che in passato è stato denunciato per maltrattamenti sugli animali.

Il presunto killer è stato arrestato perché trovato in possesso di un coltello e per aggressione. L’agente rimasto ferito è stato trasportato presso l’ospedale cittadino per un brutto taglio alla mano.