Dramma per i genitori del bimbo caduto nel pozzo: avevano già perso il loro primo figlio

Un bambino di appena 2 anni stava giocando spensierato, quando improvvisamente un familiare ha urlato vedendolo cadere dentro un pozzo. Da domenica tutta la Spagna e ormai anche la stampa internazionale, segue con il fiato sospeso i progressi dei soccorsi. Si tratta di una corsa contro il tempo e i genitori sperano che l’incubo giunga presto alla fine. I due avevano già dovuto subire un dramma enorme: la perdita del loro primo figlio.

Il bimbo cade nel pozzo

Per salvare il piccolo di 2 anni è una corsa contro il tempo.

La tragica vicenda è avvenuta la scorsa sera in Spagna, nella Sierra di Totalan. Yulen, un bambino di soli 2 anni, stava giocando con un amichetto quando è caduto dentro un pozzo profondo 110 metri e privo di recinzioni. Uno dei genitori, in preda alla disperazione, ha dato l’allarme non appena lo ha visto precipitare. Così immediatamente sono arrivati i soccorsi per cercare di salvare il piccolo. Il tempo stringe e José e Victoria sperano di poter presto riabbracciare il figlio Yulien. La loro fiducia va quindi alle squadre di soccorso che stanno lavorando ininterrottamente da domenica notte.

 A tentare di estrarre il bambino vi sono un centinaio di unità del Consorzio provinciale dei vigili del fuoco, della Protezione Civile, della Squadra di Salvataggio e Intervento di Montagna (Ereim), della polizia e della guardia civile, così come sub dell’istituto armato. Al momento non si sa nemmeno se il bambino sia vivo o morto e i soccorritori stanno scavando un tunnel orizzontale per cercare di raggiungere il piccolo, che al momento non si sa nemmeno a che profondità si trovi.

La tragedia del 2017

I genitori di Yulien si sentono nuovamente all’interno di un vortice buio. La loro vita è stata irrimediabilmente segnata da un’altra tragedia, avvenuta nel 2017. I due avevano un altro figlio di nome Óliver e di appena 3 anni. Mentre stavano passeggiando con lui lungo la spiaggia di El Palo, il piccolo è stato colto da un infarto. Per il bimbo non c’è stato nulla da fare, una morte improvvisa l’ha strappato dai suoi genitori. Dopo un dolore così grande i genitori si aggrappano disperatamente alla possibilità di rivedere Yulen e sperano di svegliarsi dall’incubo che stanno vivendo.

soccorsi

Le operazioni di salvataggio. Fonte: Twitter