24enne soffre di un raro disturbo: non riesce a sentire le voci maschili

Una donna proveniente dalla Cina è andata a dormire e quando si è svegliata non riusciva più a sentire la voce del suo fidanzato e in generale quelle maschili. All’ospedale le hanno comunicato che soffre di una rara condizione: la perdita dell’udito a bassa frequenza. Ne ha parlato il Daily Mail.

24enne non sente più le voci maschili

Chen, una ragazza cinese di 24 anni, proveniente dalla città di Xiamen, a qualche chilometro da Hong Kong, qualche giorno fa è andata a letto con nausea e un forte ronzio alle orecchie.

Quando si è risvegliata, si è accorta con terrore di non riuscire più a sentire la voce del suo ragazzo. I due sono subito corsi all’ospedale di Qianpu, dove i medici hanno tentato di venire a capo di quella bizzarria. La ragazza infatti riusciva a sentire le voci femminili ma non quelle maschili. “Riusciva a sentirmi parlare, ma non riusciva a sentire la voce di un paziente che era appena entrato”, racconta la dottoressa Xiaoqing. La dottoressa ha infine diagnostico alla giovane una perdita dell’udito a bassa frequenza, detta anche perdita dell’udito a pendenza inversa.

visita all'orecchio

Foto: AsiawWire

Una condizione rara

Questo tipo di condizione è molto rara: si stima che colpisca solo uno su 13mila pazienti con problemi di udito. Questo problema può essere di tipo genetico, il che significa che ci sono persone incapaci sin dalla nascita di udire rumori a bassa frequenza, come il ronzio di un frigorifero. Nel caso della 24enne Chen, la perdita dell’udito a bassa frequenza probabilmente è stata innescata proprio da un episodio di stress. La donna ha raccontato di aver lavorato fino a tardi e di non aver dormito abbastanza.

Non sempre purtroppo è facile individuare immediatamente i sintomi e trattare questa condizione.

24enne soffre di un raro disturbo: non riesce a sentire le voci maschili

Immagine di repertorio