Questa mattina i carabinieri di Urbino hanno arrestato un medico cardiologo di 68 anni con l’accusa di aver perpetrato abusi nei confronti di alcune delle sue pazienti. Secondo le denunce, il medico avrebbe abusato di diverse donne proprio durante le visite in ambulatorio. In tutto sono state raccolte 9 testimonianze, tra cui figurano anche due minorenni, la più piccola delle quali, al momento del fatto, aveva appena 12 anni.

La denuncia della madre di una vittima

Le prime indagini sono partite lo scorso ottobre grazie alla madre di una ragazza di 16 anni che si era recata dal cardiologo per fare un controllo.

Durante una visita di routine, il medico con la scusa di controllare l’arteria femorale (posta vicino all’inguine), avrebbe approfittato della situazione per toccare le parti intime della giovane. Nella stanza era presente anche la madre della sedicenne che, avendo assistito alla scena, ha poi deciso di riferire il tutto alle autorità. In seguito i carabinieri, dopo il via libera delle autorità giudiziarie, hanno installato delle piccole telecamere negli ambulatori dove era solito lavorare il medico ultrasessantenne.
Grazie alle immagini raccolte gli inquirenti hanno scoperto che il “controllo dell’arteria femorale” era una pratica diffusa quando si trattava di giovani e piacenti ragazze; viceversa il controllo veniva trascurato se si trattava di signore avanti negli anni.

Inoltre, pare che il cardiologo fosse solito prendere la pressione sanguigna al braccio delle pazienti avvicinando le sue parti intime alla paziente fino a toccarle.

Pressione

Foto di Pexels/Pixabay

L’uomo è stato fermato dai carabinieri

Al momento il cardiologo si trova agli arresti domiciliari. Stando a quanto riportato da Il Resto del Carlino, il capo di imputazione sarebbe violenza sessuale aggravata.

In questo caso l’aggravante è data dalla violazione del rapporto di fiducia che normalmente intercorre tra paziente e medico. Intanto, entrambe le strutture dove lavorava il medico arrestato hanno dichiarato di essere totalmente all’oscuro di quanto accadeva nella stanza del cardiologo.

cardiologo urbino

Immagine di repertorio