Romano Tamani, chef stellato, sequestrato e rapinato

Lo chef stellato Romano Tamani ha vissuto attimi di puro terrore domenica sera nel suo ristorante. Lo chef è titolare del ristorante Ambasciata di Quistello, in provincia di Mantova, insieme al fratello Francesco. Quando i ladri sono arrivati, erano in 4, il ristorante era chiuso. Tamani, 75 anni, è stato legato ed imbavagliato.

Paura per lo chef

Il ricordi di Romano Tamani porta a galla scene di violenza. Quella domenica sera, “Mi hanno legato e imbavagliato con dello scotch. Non riuscivo nemmeno a respirare: pensavo che sarei morto di lì a poco“, racconta.

Un incubo: prima i 4 rapinatori lo hanno sorpreso mentre rientrava. Nel palazzo che ospita il ristorante, infatti, c’è anche la casa dello chef. Tamani era uscito per salutare alcuni amici e al suo rientro i 4 lo hanno colto di sorpresa. “Continuavano a chiedermi di indicare la cassaforte: ma la cassaforte non c’è e denaro non ne avevo sia perché il ristorante era chiuso sia perché ormai i clienti pagano solo con bancomat e carte di credito“. I rapinatori però non si sono arresi e dopo aver tentato di saccheggiare il ristorante, si sono portati al piano di sopra, dove vive lo chef.

Romano Tamani, chef stellato, sequestrato e rapinato

Tamani nel suo ristorante – Foto: Instagram

Le carte di credito

I 4 rapinatori hanno trovato al piano di sopra alcune carte di credito dello chef, su una di essere era appuntato il codice. Hanno lasciato il ristorante e hanno operato prelievi a Modena, Bologna e Castelvetro, tutto prima che lo chef riuscisse a bloccare le sue carte.

Appena i 4 hanno lasciato il ristorante, con coraggio lo chef è riuscito ancora imbavagliato a raggiungere un bar vicino e a chiedere aiuto.

Immediatamente sono stati chiamati i soccorsi, lo chef era sotto shock, e i carabinieri che hanno cominciato le indagini. Alla Gazzetta di Mantova, Tamani ha raccontato che il gruppo parlava con un accento dell’est.

Romano Tamani, chef stellato, sequestrato e rapinato

Tamani nel suo ristorante – Foto: Instagram