L'interno dell'alloggio dell'anziana signora

In un appartamento di Torre del Greco, alle pendici del Vesuvio, le telecamere di Chi l’ha visto? hanno ripreso uno spettacolo raccapricciante. Nell’alloggio, infestato da topi e insetti, vive Lucia, un’anziana signora che da anni si ritrova abbandonata alla più totale indigenza sepolta tra cumuli di immondizia.

La porta dell’inferno

Il caso dell’anziana, per lungo tempo volutamente ignorato, era stato segnalato a Chi l’ha visto? da due vicine già la scorsa estate. Da allora, tuttavia, nulla era cambiato, e anzi la situazione era andata peggiorando, fino al secondo intervento organizzato dalla trasmissione di Rai3.

Il servizio, andato in onda lo scorso mercoledì 23 gennaio, ha denunciato lo stato di assoluto degrado in cui versa la povera signora. All’interno della casa, topi e insetti si aggiravano per le stanze, mentre il pavimento era invaso di immondizia e imbrattato di resti di escrementi. Questa triste vicenda fa tornare alla mente il caso, risalente a oltre un anno fa e avvenuto sempre a Torre del Greco, della 15enne disabile che la famiglia teneva segregata in un tugurio pieno di rifiuti.

Un dettaglio dell'interno dell'appartamento di Lucia

Un dettaglio dell’interno dell’appartamento di Lucia.

Dal video di “Chi l’ha visto?”

Lucia, abbandonata a se stessa

Si fa fatica a comprendere come mai e per quanto tempo una persona bisognosa di aiuto sia stata lasciata sola, privata del diritto a una vita sana e dignitosa. Da tempo infatti la signora viveva nella più totale solitudine, tra sporcizia e abbandono, dimenticata da tutti. Ai microfoni di Rai3 hanno parlato le due vicine dell’anziana, le uniche persone ad averla aiutata: “Come è possibile che in un condominio signorile pieno di gente per bene e di famiglie, nessuno si sia accorto di come viveva Lucia?

”. A nulla in passato erano valse infatti le loro chiamate al 118 e ai servizi sociali, cosa che aveva contribuito a ispessire ancor più il pesante velo di apatia e indifferenza attorno alla sua terribile condizione. Ora che, grazie all’intervento delle telecamere, quel velo è caduto per sempre, Lucia è stata condotta al pronto soccorso dove ha ricevuto cure mediche e igieniche, prima di essere trasferita in una struttura per anziani dove potrà essere assistita.