palmas magnini

Giorgia Palmas e Filippo Magnini, sulla soglia del loro primo anno insieme, raccontano la loro storia d’amore a Verissimo. Nel salotto di Silvia Toffanin, il campione di nuoto e la showgirl si raccontano più uniti che mai, tanto da pensare di fare il grande passo. Non c’è ancora una proposta, ma già si pensa alla Sardegna, terra della bella conduttrice, per celebrare le nozze. Smentita la presunta gravidanza dalla Palmas, ma il nuotatore ammette che gli piacerebbe avere un figlio con lei. Infine, una speciale torta a sorpresa portata in studio da Palmas per festeggiare il compleanno di Magnini.

Giorgia Palmas e Filippo Magnini più innamorati che mai

Abbiamo tanti progetti insieme, che coincidono con tanti sogni. Siamo due persone che finalmente si sono trovate e tra i tanti progetti c’è anche quello di sposarsi“, confessa Palmas a Verissimo. Vicino a lei c’è un raggiante Magnini, che si dice certo di aver finalmente trovato la persona giusta. “Io sono assolutamente convinto che prima o poi Giorgia me la sposo, per il momento non c’è stata la proposta ma nella mia testa c’è” ammette il nuotatore.

magnini e palmas

Per lui ad arricchire la relazione c’è anche il bel rapporto con la figlia di Palmas: “Il fatto che lei sia mamma per me è una cosa in più, è una ragazza che aveva già questo istinto materno, ha saputo portare avanti anche la vita di un’altra persona, in questo caso di Sofia. Con lei è stato subito amore a prima vista“. Quasi commosso Magnini racconta: “Io tutte le sere vado a dare la buonanotta a Sofia e lei mi dice ‘Ti voglio bene’“.

Un anno d’amore ma non sono mancate le sfide

Giorgia Palmas è molto felice di questo anno passato insieme a Magnini, che frequenta dallo scorso 15 marzo: “Ci divertiamo tantissimo insieme“, racconta, nonostante “Ci sono momenti che la vita ti propone che non sono molto semplici“.

Il riferimento è alla squalifica del campione di nuoto per doping, una vicenda amara che lui stesso racconta.

magnini compleanno

I festeggiamenti in diretta per il compleanno di Magnini

Non esiste al mondo un caso di squalifica come il mio, quindi sarebbe un record“, spiega Magnini, “È più un processo alle intenzioni che poi non ci sono mai state.

La giustizia ordinaria mi ha scagionato completamente, in termini sportivi ci vuole tempo, io sono molto fiducioso ancora. Siamo in un Paese in cui anche le minime cose vengono trascinate per mesi. Giorgia mi ha aiutato tantissimo“.