Paola Saluzzi

Paola Saluzzi, dopo una carriera di tutto rispetto in Rai e 10 anni passati a Sky, racconta a Leggo tv del nuovo programma che conduce su Tv 2000 e che si chiama l’Ora Solare.

L’ora solare apposta per lei

Paola Saluzzi, una rossa tutto pepe che di mestiere ne ha alle spalle. Oggi racconta come sia entusiasta di questo nuovo progetto in tv, un programma fatto apposta per lei. Proprio Paola racconta ai microfoni di Leggo tv quello che è il senso di questa trasmissione di cui lei va molto fiera:”Questo programma è partito il 15 ottobre scorso ed è il mio abito su misura.

Si parte da una storia che poi diventa dialogo e mai intervista. Si scava dentro il personaggio e ci si confronta.”

Nella prima puntata, al debutto, sono state ospitate due persone sopravvissute alla tragedia del crollo del ponte Morandi. Ma ci sono stati anche volti noti in trasmissione come Marisa Laurito, Enzo De Caro e Beppe Severgnini. Poi c’è Paolo Borrometi il martedi che parla dei beni confiscati alla mafia e il venerdi si cucina e soprattutto come la Saluzzi tiene a precisare ci si diverte.

La ricetta è un pretesto per arrivare a raccontare una storia di persone che ce l’hanno fatta e sono risaliti da un baratro.

Paola Saluzzi intervistata a Leggo tv

La carriera Di Paola Saluzzi

La sua bellissima carriera inizia nell’87 con Sergio Zavoli, poi la notorietà arriva con la trasmissione quotidiana Unomattina per proseguire con Linea Verde, Rai International.

Paola ha avuto anche la fortuna di conoscere e lavorare con Raimondo Vianello e Sandra Mondaini a Casa Vianello. Era una vicina di casa corteggiata dal signor Vianello.

L’unico suo rimpianto è stato quello di non averli mai intervistati. Approfitta infatti dell’intervista per fare un appello per trovare qualcuno che abbia lavorato con loro e che sia disposto a venirlo a raccontare a l‘Ora solare.

Paola Saluzzi è proprio entusiasta di questa nuova sfida, non c’è che dire il programma è stato propio fatto su misura per lei!

Paola Saluzzi e il suo saluto a Sky tv