Stefania Sandrelli e la figlia Amanda Sandrelli sono state ospiti a Domenica In nella puntata andata in onda ieri. Insieme hanno racconto del legame che condividono con Gino Paoli e di come tutto sia cominciato.

L’inizio di un amore

Ero già innamorata di lui, da quando lo avevo visto in tv cantare La gatta“, racconta l’attrice. “Gino è un uomo eccezionale, e molti mi chiedevano: ‘Ma ti piace quel brutto?’. Io allora replicavo: ‘Brutto a chi?“. Anche secondo la padrona di casa Mara Venier, il cantante ha sempre avuto molto fascino che migliora persino con l’età.

Il primo incontro risale al compleanno dell’attrice: “L’ho conosciuto che avevo 15 anni, ero al locale La Bussola e stavo festeggiando il compleanno. Ci eravamo avvicinati, ma appena aveva saputo la mia età era scappato. Ci siamo visti il giorno dopo, poi mi corteggiò e abbiamo avuto Amanda che io ero appena maggiorenne, evitando anche conseguenze penali“. Tra tutti e tre il legame è molto profondo: “È un rapporto molto profondo quello che c’è tra noi, non esibito, riservato e questo le persone lo sentono“.

Stefania Sandrelli racconta il grande amore con Gino Paoli:

Amanda e Stefania Sandrelli a Domenica In

Le parole della figlia

Il grande amore tra l’attrice e Gino Paoli regala alla coppia Amanda Sandrelli. I due si sono separati quando lei era ancora molto piccola, risulta quindi difficile avere dei ricordi della coppia al culmine del loro amore: “Parlare di mio padre, in pubblico, ancora oggi mi risulta molto difficile. C’è una differenza enorme tra la preparazione di un’attrice e i sentimenti che una persona prova ad esternare in pubblico. Mi fa un certo effetto vederli insieme, perché in realtà dal vivo non li ho mai visti, loro si sono separati che io ero ancora una bambina.

Però di una cosa sono consapevole: sono figlia di un grande amore, questo mi ha dato sempre tanta forza“, ha spiegato.

Stefania Sandrelli racconta il grande amore con Gino Paoli: