Napoli, badante in manette per aver torturato una 90enne

Grazie alle immagini catturate dalle telecamere di videosorveglianza piazzate all'interno della casa della 90enne è stato possibile arrestare la badante

Un’anziana signora di 90 anni ha subito maltrattamenti, insulti e violenze da chi si doveva prendere cura di lei: la sua badante. La 90enne è affetta da demenza senile e non è stata quindi in grado di comunicare a qualcuno le violenze subite, ma le telecamere di videosorveglianza hanno fatto luce su ciò che era costretta a subire tutti i giorni.

I maltrattamenti smascherati dalle telecamere

Ad assumere la badante era stato il figlio dell’anziana signora di 90 anni, preoccupato delle condizioni di salute di sua madre che oltre a soffrire di demenza senile si era fratturata il bacino.

napoli, arrestata badanteProcura di Napoli


Costretta a non potersi muovere, il figlio aveva deciso di affiancarle qualcuno che potesse aiutarla, ignaro di quello a cui sarebbe andato incontro, suo malgrado. Grazie alle telecamere di videosorveglianza installate in casa di sua madre, l’uomo ha potuto osservare la brutalità con cui la badante trattava la 90enne. Maltrattamenti, insulti e manovre per spostarla dal letto che ferivano la donna che piangeva e gridava dal dolore. Scene terribili che hanno spinto il figlio della signora di 90 anni a presentare una denuncia al commissariato del quartiere di Scampia.

L’arresto

Dopo il licenziamento, la badante è stata quindi arrestata dalla polizia di Scampia. Contro di lei si procederà anche per il reato di tortura, come confermato anche dal gip del Tribunale di Napoli, Egle Pilla.

badante arrestata a Napoli per aver torturato 90enneImmagine di repertorio


Infatti, gli atti di violenza perpetrati dalla badante ai danni della signora 90enne sono apparsi tali nelle immagini di videosorveglianza da indurre gli inquirenti a ipotizzare proprio il reato di tortura: l’anziana donna piangeva e urlava mentre la badante la spostava in malo modo causandole dolore e senza aver cura di prestare le dovute attenzioni, considerato anche che la 90enne aveva una frattura al bacino, la insultava e maltrattava. Per coprire le violenze, la badante aveva anche tentato di manomettere le telecamere, tuttavia senza successo. La donna è finita in manette e adesso si trova in carcere.