Addio ad Albert Finney, è stato ispettore Poirot

L'attore è morto oggi, all'età di 82 anni, vincitore di 3 Golden Globe e candidato 5 volte agli Oscar

L’attore Albert Finney è venuto a mancare quest’oggi, al termine di quella che pare essere stata una fulminante malattia. “Albert Finney è morto pacificamente dopo una breve malattia, con i suoi cari accanto”, così si legge nel comunicato mando approvato dai familiari e mandato alla stampa.

Nella sua carriera ha rivestito numerosi ruoli che hanno contribuito a renderlo immortale, tra cui quello dell’ispettore Poirot. Candidato a 5 premi Oscar, non è mai riuscito a portare a casa una statuetta.

Ruoli memorabili

Negli ultimi tempi aveva assunto i connotati del caratterista. In molti lo ricordano come il custode di Skyfall, maniero di James Bond, nel film del 2012. In Due Per La Strada divise il set con la dolcissima Audrey Hepburn. Qualche anno più tardi interpretò il ruolo dell’iconico protagonista nato dalla penna di Agatha Christie, l’ispettore Hercule Poirot, in Assassinio sull’Orient Express.

albert finneyAlbert Finney e Julia Roberts


Memorabile nei panni dell’anziano Ed Bloom, il protagonista di Big Fish – Le storie di una vita straordinaria, diretto da Tim Burton nel 2003. Tanti i riconoscimenti che ha ricevuto nell’arco della sua lunga carriera. 3 Golden Globe, 2British Academy Film Award e un Academy Television Award. Nonostante ben 5 nomination non è mai riuscito a vincere l’Oscar, ma l’attrice Julia Roberts volle dedicargli la vittoria, che si aggiudicò nel 2000 nel film Erin Brockovich – Forte Come La Verità per cui lavorarono insieme.

Breve bio

Abert Finney nacque a Manchester Citiy, nel Regno Unito, nel 1936, in un piccolo sobborgo cittadino Salford. Studiò alla Royal Academy of Dramatic Arts. Nel teatro si distinse come sostituto del grande Laurence Olivier. Approda sul grande schermo con il film Tom Jones del 1963.

finney albertAlbert Finney da giovane