Il monologo di Claudio Bisio a Sanremo

Prosegue la gara dei Big nella quarta edizione del Festival di Sanremo. Emozionante momento con il monologo di Claudio Bisio sulla generazione di suo figlio. Intanto Matteo Salvini ha parlato ad Adkronos del Festival e del padrone di casa Claudio Baglioni.

Eleonora Abbagnato sul palco dell'Ariston

[caption id="attachment_334929" align="alignnone" width="854"]Eleonora Abbagnato e Friedemann Vogel sul palco dell'Ariston Eleonora Abbagnato e Friedemann Vogel sul palco dell'Ariston[/caption]

I Big proseguono la loro sfida a colpi di duetti, al fine di poter trionfare nella serata di questa sera con il miglior duetto: è il momento di Ghemon con Diodato e i Calibro su Rose viola, e successivamente di Francesco Renga con Bungaro e le étoile della danza Eleonora Abbagnato e Friedemann Vogel con Aspetto che torni. A seguire Ultimo e Fabrizio Moro con I tuoi particolari, a testimoniare lo stretto sodalizio fra i due artisti.

Il toccante monologo di Claudio Bisio

Momento emozionante con Claudio Bisio, che affronta un monologo sulla generazione di suo figlio, disordinata e pigra. "Forse è colpa di noi genitori il fatto che i figli siano così. Dicono gli psicologi che avresti avuto bisogno di un padre con la p maiuscola, oppure combatterlo, e combattendolo diventare un uomo. Non c'è più argomento più difficoltoso di quello del padre. Sento di avere il tono di un improvvisatore maldestro. Il mio sogno era che, dopo aver sorriso, avresti capito da solo il giusto daffare. In fondo ti chiedo poco, forse troppo poco. Vuol dire che richieste così mediocri come riordinare o pulire scalfiscono i tuoi desideri di eroismo? Vorrei che mi chiedessi di indicarti la meta giusta. Perché non funziona l'idea che l'ordine possa derivare anche da una semplice chiacchierata e non dall'esercizio di un potere? Se non esercito un potere è perché al potere non ho mai creduto. Chi preferisci trovarti di fronte: un padre che parla una lingua non sua o uno che parla la sua lingua ma non si capisce cosa dice?". A seguire entra in scena Anastasio, vincitore dell'ultima edizione di X-Factor, che canta sulle note di un pezzo rap a rappresentanza del figlio di Bisio e di tutta la sua generazione.

[caption id="attachment_334928" align="alignnone" width="854"]Immagine del monologo di Bisio e dell'esibizione di Anastasio Immagine del monologo di Bisio e dell'esibizione di Anastasio[/caption]

Salvini nuovamente protagonista

Intanto proseguono i punzecchiamenti a distanza fra il leader della Lega Matteo Salvini e il Festival di Sanremo. Questo è quanto ha scritto Salvini su Facebook, spiegano come sta trascorrendo il suo venerdì sera: "Stasera divano!☺️Pasta con tonno pugliese, pecorino abruzzese, birra dei Monaci di Norcia e il film “Red land - Rosso Istria” su Rai Tre, per ricordare i martiri Italiani delle Foibe.E voi che fate di bello???". Intanto, intercettato dall'Adnkronos, il politico ha speso queste parole su Baglioni e sul Festival: "Ho guardato alcuni spezzoni di Festival, a tarda ora [...] Mi piace Claudio Baglioni, mi è piaciuto molto Riccardo Cocciante [...] Certo, mi sarebbe piaciuto vedere e ascoltare ancora più cantautori italiani: ma va bene così...".